THE YOUNG POPE – Come finisce

Bio XIII è veramente incazzat stressato.

  • gli tocca andare a Venezia (città dove non c’è un McDonald’s decente)
  • quando torna avrà a che fare col dentista
  • i Knicks hanno perso dai Washington Wizards (119 – 112)
  • si è scoperto che il suo vero padre è Giulio Andreotti

Per sottrarsi a tanto stress, Bio scende nella cripta del Vaticano e fa partire la Macchina del Tempo, costruita da Leonardo da Vinci (vedi il post MATTEO RENZI NELL’IPERSPAZIO) e lì custodita dai Templari.

Ma sbaglia. Facendo slittare la frizione si ritrova nel Passato Remotissimo, esattamente un attimo prima del Big Bang, quando Lucy sta per premere il pulsante START.
lucy
-Ciao, Jude! Cosa ci fai qui?-

-Ciao, Scarlett! Sono in fuga dalla realtà… E dammi retta: non creare l’universo!!!! Pensa quanti problemi ci risparmiamo!-

-Non ci penso neanche per l’anima dei mortacc for your bad dead’s sake! Ho investito una bella somma sul seguito di questa serie, dove tu ti converti all’Islam e il titolo NBA va ai tuoi cari Knicks per dodici anni consecutivi!-

-Beh, se i Knicks vincono il titolo… vabbé! Fai partire il Big…. Ma il Papa chi lo farà, Scarlett? Io proprio non la sopporto questa parte!-

-Lo facciamo fare a Diane Keaton, Jude. Ha il fisico adatto, credimi!
sister

Published in: on novembre 18, 2016 at 4:23 pm  Lascia un commento