Ferragosto in città – il mattino

Le  ore del mattino (fino alle 11) sono le migliori per camminare e andare in bici.
bici
Perciò sono le migliori (anche oggi) per fare la spesa. Osservo che quest’anno sono aperti quasi tutti i negozi di alimentari. C’è la crisi… e la concorrenza dei supermarket.

Ad esempio il mio salumiere preferito (in via Oberdan) non chiude per ferie. Lo stesso vale per l’ortofrutta (l’anno scorso rimase chiuso per 3 settimane, nel 2016 sarà chiuso dal 15 al 20 agosto), per il fornaio e il macellaio.

C’è la crisi, dicevo.

Crisi che riguarda i bolognesi, mica solo i negozianti. Qui in via Frassinago (e in via S.Isaia) noto che siamo quasi tutti in città.

Published in: on agosto 7, 2016 at 2:44 pm  Comments (1)  
Tags:

Ferragosto in città – manuale di sopravvivenza

Ieri sera siamo tornati dal fresco dell’Altipiano al caldo della pianura.

Fortunatamente a Bologna oggi il clima è sopportabile (massima 28°). Ma non mi illudo: i prossimi giorni tornerà l’afa.

Perciò, animato da spirito umanitario, elencherò alcune regole per sopportare la città ferragostesca.

Cercherò di evitare cose risapute (bere tantissima acqua, evitare i superalcoolici ecc) e di raccontare le mie esperienze giorno per giorno.

A domani dunque. E se volete sapere dove andiamo stasera l’immagine qua sotto vi suggerisce qualcosa?
estat

Published in: on agosto 6, 2016 at 7:38 pm  Comments (1)  
Tags: