a proposito di SPOTLIGHT… perché in Italia non facciamo film così?

Sabato sera a rivedere SPOTLIGHT (cinema Odeon, via Mascarella)
spot
Un gran bel film, anche se io avrei preferito oscarizzare REVENANT.

Comunque applaudo la scelta degli Accademici di premiare questa storia di giornalisti coraggiosi e tenaci.

E dunque… la domanda sorge spontanea. Perché questi film (su inchieste giornalistiche che non guardano in faccia a nessuno) sono così frequenti all’estero e da noi no?

Non mancano davvero gli argomenti per produrre storie di denunce e di altarini scoperti. Che ne dite, ad esempio, della misteriosa fine di Enrico Mattei? 

Una storiona: ci puoi mettere di tutto, dalla CIA alla mafia e ai generali golpisti dell’OAS.

All’estero avrebbe successo, magari se diamo la parte del protagonista a Sean Penn, o a Stanley Tucci o a Colin Firth… (non somigliano? kissenefrega! neanche H. Fonda somigliava al card Shuster, ma Lizzani ha voluto lui… senza un cast internazionale non vai avanti!)

Sì, all’estero un film sulla morte di Mattei piacerebbe. Ma qui, nel paese dei cachi?

Da noi una storia così interesserebbe una fetta esigua del pubblico. IL CASO MATTEI (Francesco Rosi, 1972) incassò pochissimo, nonostante la presenza di G. Maria Volontè. Se lo ripassassero in tv immagino avrebbe uno share molto basso.

Perché?

Forse all’italiesco medio non interessa la storia passata. Anzi, non interessa la verità.

Sarà che abbiamo sentito tante bugie nel passato…

Immaginate cosa direbbero gli italieschi se venissero pubblicati documenti inoppugnabili a conferma della surreale ipotesi di Eco? Che, cioè, Giuseppe Mazzini era un provocatore (al soldo della polizia austriaca) che fece di tutto per

  • organizzare sommosse inevitabilmente destinate al fallimento
  • uccidere Napoleone III per impedire l’intervento francese nel 1859

Direbbero (probabilmente): “c’importa una sega di Mazzini! E sui giornali vogliamo leggere solo nuovi modi per non pagare le tasse e se Albano si rimette con Romina!”

Published in: on aprile 4, 2016 at 2:07 pm  Comments (5)  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2016/04/04/a-proposito-di-spotlight-perche-in-italia-non-facciamo-film-cosi/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Forse perché sul nostro territorio c’è il Vaticano?

    Mi piace

  2. Sottoscrivo assolutamente tutto ciò che hai espresso in questo post.
    A me questo film è piaciuto molto, e sono convinta che anche in italia ci sarebbe una marea di materiale per film del genere… ma come dici tu, zero interesse!!!
    PS: Sei di Bologna anche tu, allora!!!🙂

    Mi piace

    • In quella stagione (1971/72) IL CASO MATTEI risultò al 32° posto come incassi, preceduto da CONTINUAVANO A CHIAMARLO TRINITA’, HOMO EROTICUS, ALL’ONOREVOLE PIACCIONO LE DONNE (entrambi con Lando Buzzanca primo attore) e da tanti altri capolavori.
      Se riproponessero oggi un film come quello andrebbe meglio?
      P.S. Siamo bolognesi (io e mia moglie) e ce ne vantiamo!!!!!!

      Mi piace

  3. Anch’io sono già a quota due visioni per Spotlight, e sono contento per gli oscar (ha vinto anche quello per la migliore sceneggiatura originale). Revenant non l’ho ancora visto, non mi attira la storia, però mi hanno detto tutti che tecnicamente è di una gran bellezza.

    Concordo sia sul motivo per cui film del genere sono infattibili in Italia, non c’è pubblico, sia sulla soluzione, produzioni internazionali che permettano di ambire ad un ritorno in altri paesi.

    Mi piace

    • anzitutto grazie per il commento
      il vero motivo (secondo me) è il pubblico italiesco; all’estero molti film italiani sono più apprezzati che qui, ad es YOUTH ha incassato molto meno del filmuzzo di Ficarra&Picone (finendo 21° nella classifica del 2015), mentre in GB facevano la fila per vederlo

      Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: