DIARIO DI UN VIAGGIO NUZIALE – the wedding day

Cambridge è un luogo incantevole. Che ve lo dico a fare?
can
C’è il Cam, placido fiumicello in cui è bello navigare. C’è il centro storico, riservato a pedoni e biciclette, c’è il Trinity…

E, in Regent Street, vicino al Department of Chemistry, c’è la chiesa dove Alberto e Marcela si scambiano gli anelli nuziali (vedi il post precedente…).

Rito semplice. E non solo perché siamo in quaresima; qui la sobrietà è regola tutto l’anno: ad esempio, pochissimi fiori e non c’è bisogno di accendere un mutuo per la soprano che canta il Laudate Dominum di Mozart.

Rito internazionale. Parte in inglese, parte in italiano, parte in spagnolo. Io leggo l’inno all’amore di S. Paolo (“without love, I’m nothing…”).

LOVE. Riesco a pronunciare decorosamente (nonostante l’emozione) questa divina parola. The Lord fills the earth with his love…

D’altra parte ho provato e riprovato. Love, love, love…

C’è chi pronuncia la O di LOVE molto aperta, c’è chi arriva a dire LAVE.

Io, cresciuto con i 4 di Liverpool, mi ispiro a ALL YOU NEED IS LOVE
lovAll we need is love. Amen.

Published in: on marzo 25, 2016 at 11:26 am  Comments (12)  
Tags: , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2016/03/25/diario-di-un-viaggio-nuziale-the-wedding-day/trackback/

RSS feed for comments on this post.

12 commentiLascia un commento

  1. Mi era sfuggito il post precedente e accomuno qui gli Auguri per i tuoi primi 70 anni e per il matrimonio.
    Con simpatia, Cristiana

    Mi piace

  2. Viva gli sposi!!!

    Mi piace

  3. Felicitazioni vivissime! (è sempre stato un mio sogno recondito scrivere questa frase – e il bello è che lo penso davvero)

    Mi piace

  4. commossa :’)

    Mi piace

    • P.S. Non è che avete anche un nipotino in arrivo, vero? in questo caso, la mia, oltre che commozione, sarebbe anche invidia (buona) pura!🙂

      Mi piace

      • Non mi dire, Pen!
        Si è sposato?
        Fatti sentire, per favore.

        Mi piace

      • @ Cri: carissima, ti ho scritto. Comunque, no, i nostri due ‘bimbi’🙂 sono ancora giovani e precari, però dal prossimo giugno vivranno finalmente insieme e non più a duemilacinquecento chilometri di distanza, uno dall’altra, e questo è molto bello.🙂

        Mi piace

  5. @ pensierini: NO, nessun nipotino in arrivo (almeno, sembra così; Alberto non ci racconta mai niente, se non a cose fatte…)

    Mi piace

    • Va bene, allora rimando l’invidia a data da destinarsi😉

      Mi piace


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: