Premio I GRANDI CATTIVI – La dinastia

Qualis pater talis filius
vitoal
Che possiamo dire di Vito e Michael?

E’ vero: sono criminali, hanno le mani sporche di sangue, hanno dato molto lavoro agli obitori d’America (e anche di casa nostra).

Soprattutto il figlio, Michael Corleone, è un ammazzicida a 5 stelle. Ci vuole molta pazienza per elencare le sue vittime (e io non ne ho).

Non si è fermato nemmeno davanti al fratricidio; ma Fredo aveva tradito… e per gli “infami” non c’è pietà

Neanche papà scherzava; da giovane (interpretato da R. De Niro – Oscar anche a lui, come a Brando) si era fatto strada a Little Italy con metodi non propriamente legali. Se non è andato in tripla cifra (come vittime) è soltanto perché la mafia antica non disponeva dei mezzi moderni.

Ma il mondo è quello che è. Michael spiega alla futura moglie “ho fatto solo quello che fa ogni uomo di potere” e, quando lei ribatte che Presidenti e Governatori non fanno morire la gente, replica “come sei ingenua, Kay!” (il film è del 1974, nel periodo in cui l’America si chiedeva come ca**o fosse cominciata la guerra del Vietnam)

Ditemi voi: i Corleone non meritano qualche attenuante?

Published in: on novembre 11, 2015 at 2:47 PM  Comments (1)  
Tags: ,