CLINT EASTWOOD: un Grande o un APEG?

APEG? What does it mean?

Riassumo quanto già detto: APEG (Avrebbe Potuto Essere Grande) si riferisce ad attore/attrice che ha dimostrato indubbio talento in alcune interpretazioni e lo ha clamorosamente sprecato  in altre. Come le comete che, lontane dal Sole, sono buie; riflettendo la luce solare (fuor di metafora, facendosi dirigere da veri registi) sono splendide.

Esempi:

Oggi inizia la discussione su Clint Boscodell’Est.

Ha dimostrato talento? Hell, yes!!!

Soprattutto quando lo hanno diretto Sergio Leone, Don Siegel e Michael Cimino. Ma anche dirigendosi da solo ha fatto faville: GLI SPIETATI, BIRD, UN MONDO PERFETTO, I PONTI DI MADISON COUNTY, MILLION DOLLAR BABY, GRAN TORINO…

Accanto a questi film però non si possono dimenticare autentiche fetecchie, come LA RECLUTA, SCOMMESSA CON LA MORTE, FILO DA TORCERE, BRIVIDO NELLA NOTTE, IMPICCALO PIU’ IN ALTO, in cui il talento di cui sopra è stato gettato nel cesso.

Come dunque valutare il vecchio Clint?

Come un Grande, basandosi sulla sua indubbia bravura? O come un APEG, tenendo conto dei suoi passi falsi?

Ditemi voi, amiche mie e amici miei.
clint

Annunci
Published in: on agosto 16, 2015 at 4:07 pm  Comments (7)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2015/08/16/clint-eastwood-un-grande-o-un-apeg/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. “Quandoque bonus dormitat Homerus”
    Lo aveva già detto Orazio (Ars poetica)!

    Alle fetecchie aggiungerei American Sniper; alle faville Mystic River!

    Mi piace

    • Grazie per il commento (è il 4millesimo della storia di questo bloggaccio, però non vinci niente)
      Ciò detto, l’accostamento a Omero lo interpreto come una qualifica di GRANDE per Clint (comunque vorrei limitarmi all’attore, lasciando fuori il regista)

      Mi piace

      • Hai ragione: avevo letto di fretta 😦 . Il riferimento a Omero valeva per il regista, per il quale auspico un rapido pensionamento. L’attore è stato comunque di prima grandezza. Grazie di non avermi fatto vincere alcunché: pavento le catene di Sant’Antonio, tanto amate sul Web. Per rimanere sul classico: timeo Danaos et dona ferentes (Qui siamo all’ Eneide). Complimenti per i quattromila commenti. 😉

        Mi piace

  2. Un grande, anche solo per aver attraversato epoche del cinema, generi ed essere rinato a tarda età. Ma ora come ora??? Si è montato la testa dopo Gran Torino, vero suo atto finale, guarda caso proprio da attore.
    Gli ho dedicato uno dei miei più lunghi cicli, e mi sono divertito, con perle (Lo straniero senza nome) e incomprensioni (Bird e Gunny, come collegarli???), e gli darei una bella pensione….

    Mi piace

    • sì, l’età si fa sentire; recentemente è stato visto dialogare con una sedia vuota…

      Liked by 1 persona

      • Giusto!!! L’ho visto anch’io ed ho pensato che ormai fosse al limite. Ma De Oliveira sopravviverà anche a lui…

        Mi piace

  3. secondo me va nei grandi… se lesiniamo pure su clint chi resta in piedi???

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: