e il premio IGNOBEL per l’economia va a…

Come quasi tutti sanno, vengono conferiti ogni anno i PREMI IG-NOBEL a persone o enti che hanno compiuto ricerche particolarmente divertenti.
ig
A quanto mi dicono l’IGNOBEL per l’economia è andato quest’anno a un ente italiano.

Trattasi dell’ISTAT (Istitutoitalianodistatistica) “per aver coraggiosamente inserito nelle sue stime del PIL i proventi di tutte le operazioni finanziarie illecite” (prostituzione, contrabbando, vendita di droghe ecc).

E’ quella che si chiama contabilità creativa.

Mi ricordo di una canzone di Fabrizio De André (credo che si intitoli IL TESTAMENTO): “ai protettori delle battone lascio un impiego da ragioniere perché, provetti nel loro mestiere, rendano edotta la popolazione ad ogni fine di settimana sopra la rendita di una…” (la rima mettetela voi)

Fabrizio precorreva i tempi, come ogni vero artista. Ma ora, illuminato dall’ISTAT, mi metto in azione per aumentare il PIL italiano.

Non solo adibirò alla coltivazione della cannabis i miei latifondi, ma soprattutto diventerò assiduo cliente delle professioniste di Viale De Gasperi.

Immagino che mia moglie avrà da ridire.

“Ma si tratta dell’economia italiana, amore mio! E del rapporto deficitpubblico/PIL che non deve superare il 3%, per via del Patto di Stabilità…”

Già che siamo in argomento, riporterò alla fine di questo postaccio alcune motivazioni dei premi a cura degli Annals of Improbable Research (Harvard, Massachussetts)

Prima, però, un annuncio di rilevanza storica. Nel prossimo post riassumerò le VITE PARALLELE di due donne famosissime, nate nello stesso anno, che esprimono in modo clamoroso le differenze tra le loro rispettive nazioni: l’Italia e la Francia.

Premesso ciò, ecco alcuni vincitori degli IG-NOBEL PRIZES

  • Daniel Oppenheimer (Università di Princeton) per un suo articolo: “Conseguenze della parlata erudita a dispetto nella necessità. Problemi nell’usare parole lunghe senza che ce ne sia bisogno” (Premio Ignobel per la Letteratura)
  • Mark Hostetler (Università della Florida) per un suo manuale che permette di identificare, attraverso la macchia che lascia, la specie di insetto che si è spiaccicato sul parabrezza (Premio Ignobel per l’Entomologia)
  • Takeshi Makino (Osaka) per l’invenzione di uno Spray contro l’infedeltà, che le mogli possono spruzzare sulle mutande dei mariti (Premio Ignobel per la Chimica)
  • John Keogh (Hawthorn, Australia) per aver brevettato la ruota nel 2001 (e all’Ufficio Australiano Brevetti, per aver concesso il brevetto). Premio Ignobel per la Tecnologia.
Annunci
Published in: on ottobre 2, 2014 at 9:55 am  Comments (6)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2014/10/02/e-il-premio-ignobel-per-leconomia-va-a/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Se non ci fosse da vergognarsi, ci sarebbe da ridere…

    Mi piace

  2. Gli Ig-Nobel sono una istituzione meravigliosa.

    Mi piace

    • Concordo
      Fanno ridere, ma anche fanno riflettere. come nel caso del dittatore Lukascenko, premio IGNOBEL per la Pace avendo reso illegale in Bielorussia l’applaudire in pubblico (premio esteso alla Polizia bielorussa per aver arrestato un tale con un braccio solo, colpevole di aver applaudito)

      Mi piace

  3. no, ma scusa, Makino Takeshi è un benefattore dell’umanità!!!
    invece l’ignobel per la pace che citi é INQUIETANTE assai…

    Mi piace

  4. PS attendo con trepidazione il match italia francia (cerca di non essere troppo dalla parte della Francia perché stando qui non sai quanto mi manca l’Italia!!)

    Mi piace

    • domattina presenterò le VITE PARALLELE di Catherine Dorleac e Raffaella Pelloni

      Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: