ARGO (best of 2012)

Perché mi è piaciuto tanto?

      • Per l’odissea del volpone Mendez all’aeroporto? Un montaggio veramente ben fatto: mancano le prenotazioni, bisogna avvertire SUBITO Carter, il pulmino non parte, i “produttori” non possono rispondere al telefono…
      • Per la satirica descrizione della babilonia hollywoodiana? “Tu vieni a ingannare qui, dove tutti ingannano per vivere? Sei nel posto giusto!”
      • Perché si tiene conto del punto di vista dei rivoluzionari iraniani? (i nostri devono salvarsi, si capisce; ma chi odia lo Scià e la Cia ha le sue ragioni…)
      • Per il finale? L’eroe torna a casa, chiede il permesso di entrare alla moglie e abbraccia il piccoletto. Più che l’astuto Odisseo sembra Sam Gamgee. 

mendez sam argo TRAMA (se proprio non la sapete e non temete lo SPOILER) – Un agente della CIA inventa (grazie al figlioletto, patito di GUERRE STELLARI) un’incredibile imbroglio per tirare fuori da Teheran 6 “diplomatici”. Non dite che queste cose succedono solo al cinema: è successo davvero. Un aereo Swissair decollò davvero (il 28 gennaio 1980) con il volpone e i sette nani e i 6 clandestini. Concludo applaudendo la scelta coraggiosa e vincente di chi programmò ARGO al cinema Jolly, tenendolo in cartellone più di 4 mesi.

Novembre, dicembre, gennaio (nelle altre sale circolavano vampiri innamorati, Antonio Albanese e Bilbo Baggins), febbraio e marzo.

Intanto erano arrivati Golden Globes e Oscar… (meritava l’Oscar anche per la miglior regia, secondo me, Facciadipietra Affleck; lo diedero, immeritatamente, a Ang Lee)

POST SCRIPTUM. Nel 2012 ho visto altri 3 film veramente belli

  • FRANKENWEENIE – un gioiellino firmato Tim Burton (una di queste volte lo recensisco con calma)
  • NOI SIAMO INFINITO – un gran film da un grande romanzo
  • IL CAVALIERE OSCURO – IL RITORNO (Ch. Nolan)
Annunci
Published in: on febbraio 8, 2014 at 1:34 pm  Comments (5)  
Tags: , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2014/02/08/argo-best-of-2012/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. Secondo me no, non avrebbe meritato l’Oscar per la regia, buona ma non eccellente, come non avrebbe meritato l’Oscar come protagonista (non è stato neanche nominato, in effetti). Direi infatti che Ben Affleck non è un grande regista, e magari neanche un grande attore, ma è un ottimo film-maker che riesce a far marciare benissimo la macchina organizzativa, la troupe tecnica, il cast artistico, per confezionare un bel prodotto. Meritatissimo dunque l’Oscar al film.

    Mi piace

  2. hey, ma stai viaggiando indietro nel tempo? 🙂
    tra poco allora scopriremo il best of 2011…

    Mi piace

  3. grande Argo! invece sul Cavaliere oscuro non ci troviamo proprio 😉

    Mi piace

  4. Un film fatto bene, decisamente bene: messa in scena perfetta, ergo (argo), per me Affleck è un buon regista.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: