RITORNO AL FUTURO (1985)

Mi aggrego molto volentieri all’iniziativa THE FABOLOUS 80’s di Arwen Lynch.the 80's

Premesso che il miglior film del decennio (per me) è BLADE RUNNER (lo recensirà Jean Jacques), dedico qualche riga a RITORNO AL FUTURO che, con i suoi sequels, forma una delle più famose trilogie dello schermo

Ai pochi che non l’hanno visto (ogni tanto lo passano in tv; comunque per quelli della mia generazione il problema non si pone) riassumo la TRAMA ESSENZIALE

Nel 1985 il 17enne Marty vive (male) in una famiglia disastrata: padre depresso, madre rompipalle… Ma tutto cambierà. Finito nel 1955, educa il padre, lo rende coraggioso e capace di sconfiggere il rivale. Tornato nel futuro, Marty è felice; ma lo attende (nel film successivo) un’avventura ancora più complessa.

Nell’epoca reaganiana si celebra il sogno americano, cioè l’onnipotenza della volontà. Con l’aiuto della scienza (lo sbirolato “Doc” E. Brown, che sta a Marty come Merlino sta al giovane Artù) si cambia il passato per cambiare il presente. Succede solo al cinema, d’accordo, ma la prospettiva è affascinante. Aggiungo che il protagonista non è solo fortunato: è coraggioso (“nessuno può chiamarmi vigliacco” è il suo mantra) e virtuoso (vince la tentazione edipica di congiungersi con la madre, diventata sua coetanea nel 1955).

Inoltre suona da dio (ascoltatelo nell’annesso video).

E a voi è piaciuto BACK TO THE FUTURE?

Dopo l’immagine nuntiabo vobis gaudium magnum (nello stesso post aggiungerò 3 attori alla Gallery!!!)ritorno al futuro

EW potrebbe essere il nonno di KS che, a sua volta, potrebbe essere il nonno di AB… (chi indovina vince un appuntamento con Hannibal Lecter)

E vi prometto che elencherò i loro film più famosi, uno dopo l’altro 

Annunci
Published in: on novembre 14, 2013 at 11:02 am  Comments (8)  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2013/11/14/ritorno-al-futuro-1985/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Un capolavoro e uno dei tanti film che mi hanno segnato l’infanzia! “I libici! Scappa, Marty!!!”
    Avevo promesso anche io una recensione ad Arwen, spero di riuscire presto!

    Mi piace

  2. Mi è piaciuto molto, l’abbiamo registrato (su videocassetta!) in modo che mio figlio, allora piccolo, lo potesse vedere e rivedere a volontà ed è diventato così uno dei suoi film di culto 🙂

    Mi piace

    • Forse la passione per le scienze fisiche è sorta così, vedendo la DeLorean viaggiare nel tempo grazie al “flusso canalizzatore”?

      Mi piace

      • Eheheheh, il famoso flusso canalizzatore! 🙂 mah, chi lo sa, secondo me il pupo era già predisposto… 😉

        Mi piace

  3. Grande Giove, io adoro “Ritorno al futuro”, una delle migliori saghe cinematografiche!!!

    Mi piace

  4. Non puoi ridurre tutto a questo Biblio, è uno di quei film che fa piacere rivedere ogni anno, anche se non ne sai tutte le battute. Preferisco il secondo, si sa, ma questo ormai è cult, se non altro per i viaggi nel tempo.

    Mi piace

  5. Era “Nessuno può chiamarmi fifone” non “Nessuno può chiamarmi vigliacco”

    Mi piace

    • “Nobody calls me chicken” nell’originale
      “chicken” può essere tradotto come fifone, vigliacco, codardo, coniglio ecc (letteralmente vuol dire pollo)
      nel 1885 Buford Tannen chiama Marty “yellow”; si vede che allora per dare del fifone usava “yellow”

      Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: