Giovannino Depp. 50 anni portati benissimo.

Ehilà gente!

Sono un attore. Potete chiamarmi Johnny.

Sono quello che una volta si chiamava un BEL TENEBROSO. Sicuramente ricorderete molti miei ruoli, quasi sempre di genere drammatico.

Ma sono capace anche di far ridere.

  • Un personaggio con connotazioni comiche è Jack Sparrow, eroicomico protagonista di 4 (finora) filmoni. Sono diventato miliardoso con Capitan Sparrow… Forse voi non piace pirata? Kissenefrega. Datemi un buon voto o assaggerete il fuoco delle mie spingarde.
  • Un ruolo che mi piace molto è stato quello di Edward Manidiforbice. E’ stato il mio primo film burtonesco (1990). Datemi un buon voto o vi accarezzo con le mie taglienti manine.
  • Altro giro, altro Burton!!! Ed Wood fu considerato a Hollywood il peggior regista del mondo (non conoscendo i Vanzina), ma io sono orgoglioso di averlo interpretato. Votatemi o vi tiro in testa il ciak.
  • In DONNIE BRASCO (1997) sono stato Joe Pistone, agente dell’FBI infiltrato nelle cosche. Se ho conosciuto Dell’Utri? Non ricordo bene… Comunque datemi un buon voto. Vi conviene.
  • In PAURA E DELIRIO A LAS VEGAS (1998) sono Raoul Duke (figura chiaramente ispirata a H. S. Thompson): dovrei essere un giornalista, ma l’uso smodato di cannabis e di LSD mi ostacola clamorosamente. Se non mi date un buon voto vi investo sulle strisce.
  • In CHOCOLAT (2000) sono Roux, leader di un gruppo di zingari francesi. Rischio la vita per amore della cioccolataia Juliette Binoche. Se non mi date un buon voto vengo a trovarvi nel prossimo week-end.
  • Sono stato Willy Wonka, protagonista de LA FABBRICA DEL CIOCCOLATO. Vedermi sbattere ripetutamente contro la porta invisibile dell’Ascensore di Cristallo vi ha fatto ridere? Datemi un buon voto o il mio draculesco padre Wilbur (Ch. Lee) vi farà molto male nella prossima visita dentistica.
  • In NEVERLAND – UN SOGNO PER LA VITA sono stato J. M. Barrie, il creatore di Peter Pan. I figli della signora Davies (Kate Winslet) mi ispirano una bella commedia e la loro nonna (Julie Christie) mi ispira il personaggio di Capitan Uncino. Se non volete incontrarla in una strada scura datemi un bel voto.
  • In THE RUM DIARY sono Paul Kemp (un altro giornalista uscito dalla penna di Thompson); nella Puerto Rico degli anni ’60 scopro (tra una sbronza e l’altra) un’immonda speculazione edilizia e dialogo con un’aragosta sull’esistenza di Dio. Datemi un bel voto o almeno pagatemi da bere.

Sono stato anche John Dillinger e l’ispettore capo F. G. Abberline, il Cappellaio Matto e John Wilmot, Conte di Rochester, Sweeney Todd, Ichabod Crane e il vampiro Barnabas... ma questo rompicoglioni di blogger ha da dirvi “due cose importantissime”.

Gli cedo, malvolentieri, la parola.

PRIMA COSA IMPORTANTE: è arrivato alle salite finali il Giro d’Italia!!! Forse a voi questa informazione non dirà molto. Ma io non posso dimenticare che, nella mia vita precedente, i tapponi alpini erano il segnale che LA SCUOLA STAVA PER FINIRE!!! Sommo gaudio!

Fine della prima cosa importante.

SECONDA COSA IMPORTANTE: ho visto IL GRANDE GATSBY. Qualche perplessità. Troppo lungo. Però vale la pena pagare il biglietto. Ne riparlerò. Per oggi ho rotto abbastanza la scatole. Hasta la vista.manidiforbice

wonka

sparrow

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2013/05/18/giovannino-depp-50-anni-portati-benissimo/trackback/

RSS feed for comments on this post.

18 commentiLascia un commento

  1. 50 anni e non sentirli… Bravo Johnny, ma ultimamente è un po’ ripetitivo… secondo me dovrebbe interrompere il sodalizio con Burton: entrambi ne trarrebbero giovamento

    Mi piace

  2. Premettendo che amo molto Johnny Depp, ho visto qualche settimana fa il trailer del suo ultimo film “The Lone Ranger” e ho subito pensato: “l’ennesima parte dove interpreta un personaggio truccatissimo e stravagante”. Alla soglia dei 50 anni vorrei più film in cui risultasse meno “costruito” come in Neverland anche perché sarebbe un peccato ricordarlo solo per i ruoli in cui è “fuori dalle righe”..
    Buona giornata!

    Mi piace

  3. Edward mani di forbice 9,5
    Buon compleanno Mr. Grape 8
    Ed Wood, 9
    Don Juan DeMarco maestro d’amore 7,5
    La nona porta 8,5
    The Astronaut’s Wife – La moglie dell’astronauta 7
    Il mistero di Sleepy Hollow (Sleepy Hollow), 9
    Chocolat, regia di Lasse Hallström 9 (ma ero tentata di dargli un voto brutto per vedere se mi veniva a trovare…)
    Blow, 8,5
    La vera storia di Jack lo squartatore (From Hell), 9
    Pirati dei Caraibi – La maledizione della prima luna 8
    Neverland – Un sogno per la vita (Finding Neverland), 9,5
    La fabbrica di cioccolato 7,5
    Sweeney Todd – Il diabolico barbiere di Fleet Street 7,5
    Nemico pubblico – 8
    Alice in Wonderland, regia di Tim Burton 6

    Mi piace

  4. se vale la pena allora andrò a vedere Gatsby!

    Mi piace

    • Sì, vale la pena vederlo per i COSTUMI (probabile Oscar) e la colonna sonora

      Mi piace

  5. In attesa della tua opinione su “Il grande Gatsby”, ecco i miei voti a Giovannino:

    Edward ,mani di forbice: 10
    La nona porta: 8
    Il mistero di Sleepy Hollow: 8
    Blow: 8
    La maledizione della prima luna: 9
    Pirati dei Caraibi 2 e 3: 8 (i film sono bruttini, ma lui è bravo)
    Pirati dei Caraibi 4: 7 (il film fa schifo, ma lui è bravo)
    Sweeney Todd: 8-
    Parnassus: 7
    Nemico pubblico: 7,5
    Alice in Wonderland: 7

    Mi piace

  6. Depp è ipnotico… già che ci sia lui in un film è una gran bella cosa…
    Adoro i suoi personaggi stravaganti, eppure è a Neverland che sento di dare 10.

    Mi piace

    • tenendo conto del tuo voto la CLASSIFICA PROVVISORIA vede primi a pari merito
      J.M. Barrie (FINDING NEVERLAND) e Edward Manidiforbice con 19,5 punti
      seguono Jack Sparrow e Ichabod Crane a quota 17

      Mi piace

  7. Mah, è troppo femminile per i miei gusti. Passo.

    Mi piace

  8. Don Juan De Marco e Buon compleanno Mr. Grape tra i miei preferiti. Poi tutti meritevoli di essere visti 1, 2 o 100 volte.. Così, per gradire!

    Mi piace

  9. Ci sono gran bei film in questa lista. Nel mio cuore rimane Edward manidiforbice, però. Non sono mai stata innamorata di jack Sparrow e ho volentieri lasciato i Pirati a navigare nelle verdi acque caraibiche senza curarmi di loro. Neanche nella Fabbrica del Cioccolato, un brutto film, è riuscito ad essere convincente. Mentre non mi è affatto dispiaciuto in Il mistero di Sleepy Hollow.
    Non considero Johnny Deep un grandissimo attore, ma ha un buon intuito che alla fine riesce a salvarlo per il rotto della cuffia. Anche a me sembra che ultimamente si stia ripetendo troppo.
    Per me la sua interpretazione di pregio è in “edward”, ma mi hanno detto gran bene anche di “Grey Owl”. però per stavolta passo, ho le idee confuse.

    Mi piace

  10. Giovannino ha fatto gli anni? E non ci ha nemmeno invitato? E poi, bara sull’età??? Voto sintetico: un gradino sotto Leonardo Di Caprio.

    Mi piace

  11. Pagina a casisssimo, commento volante per avvisarti che sto per inserire nelle classifiche degli attori quelli che hai citato nei tuoi post, da Sally Field a Uma Thurman, passando per Stallone. In effetti mancava anche Judi Dench, grave lacuna… Ah, naturalmente le Cagne neanche sto a considerarle.

    Mi piace

    • ottima idea
      delle Cagne mi sono occupato per puro masochismo

      Mi piace

      • La Sabrinona però….

        Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: