S.S. vs S.S.

Ecco due leonesse che non hanno bisogno dei miei elogi. Lascio agli eventuali lettori di questo post il compito di dare un voto alle loro interpretazioni.

Elenco qui i film più importanti di due carriere strepitosesusansandrelli Cominciando, per dovere di ospitalità, con Susan Sarandon

  • PRIMA PAGINA (1974; è Peggy, promessa sposa a un famoso giornalista; nella sua scena iniziale, cantando al cinema, dimostra di avere anche una bella voce)
  • THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW (1975; è Janet che, in una cornice molto pulp, ne fa e ne vede di tutti i colori)
  • PRETTY BABY (1978; è Hattie, prostituta di New Orleans che insegna il mestiere alla figlia 12enne; scabrosità del tema e nudità dell’attrice fanno pensare a certi film della Sandrelli, solo che Louis Malle non è Tinto Brass)
  • ATLANTIC CITY, USA (1980; è Sally, cameriera aspirante croupier; si massaggia il corpo con un mezzo limone mentre ascolta la Callas in Casta Diva; nomination all’Oscar)
  • TEMPESTA (1982; è Aretha, una cantante greca; il film si ispira a Shakespeare, per cui è facile identificare Aretha con Ariel)
  • MIRIAM SI SVEGLIA A MEZZANOTTE (1983; è Sarah, sedotta e vampirizzata da Miriam -Catherine Deneuve-)
  • IO E IL DUCE (1985; è Edda Ciano in una versione un po’ melodrammatica del declino e la fine del fascismo)
  • THELMA & LOUISE (1991; è Louise, casalinga cameriera disperata che troverà la libertà nel Grand Canyon del Colorado in una scena giustamente famosa; nomination all’Oscar)
  • DEAD MAN WALKING (1995; è suor Helen Prejean; l’educazione cattolica di Susan le ha permesso di calarsi perfettamente in un ruolo difficilissimo -è una storia vera- confortando un giovane assassino nei suoi ultimi giorni; premio Oscar)
  • SHALL WE DANCE? (2004; è Beverly, moglie molto comprensiva di un 55enne -Richard Gere- in preda a scalmane senili)
  • AMABILI RESTI (2009; è nonna Lynn, in un ruolo che alleggerisce un po’ la tensione di un dramma da paura; beve come una spugna, lascia bruciare la frittata sul fuoco ecc… insomma un disastro; ma le circostanze sono tali che le perdoniamo tutto)
  • e adesso aspetto di vederla (sia pure in ruoli secondari) in CLOUD ATLAS, film di cui mi hanno parlato…

Abbiamo ascoltato Star spangled banner per la SS di NY. Adesso tocca a Fratelli d’Italia per Stefania Sandrelli.

    • IL FEDERALE (1961; è Lisa, una giovanissima ladra commerciante che, rubando e imbrogliando nel caos del 1944, addita la via alle future generazioni)
    • DIVORZIO ALL’ITALIANA (1961; è Angela, bellissima siciliana che fa girare la testa al cugino e non solo a lui)
    • IO LA CONOSCEVO BENE (1965; è Adriana, vittima del cinismo e della brutalità dello showbiz; tra i bastards che approfittano di lei spiccano U. Tognazzi, F. Fabrizi e E. M. Salerno)
    • BRANCALEONE ALLE CROCIATE (1970; è Tiburzia, strega dalle molte risorse; per salvare Brancaleone si offre volentieri alla Morte)
    • C’ERAVAMO TANTO AMATI (1974; è Luciana; si innamorano in tre di lei; chi la sposerà? per V. Gassman digitate 1, per N. Manfredi digitate 2, per S. Satta Flores digitate 3)
    • QUELLE STRANE OCCASIONI (1976; Donatella resta chiusa in un ascensore il giorno di Ferragosto con un prete ipocrita -A. Sordi-; devo aggiungere altro?)
    • NOVECENTO (1976; è Anita, moglie di Olmo -G. Depardieu-)
    • LA CHIAVE (1983; è Teresa; come dicevo a proposito di PRETTY BABY, Tinto Brass non è Louis Malle, che avrebbe trattato l’argomento con più finezza)
    • SPERIAMO CHE SIA FEMMINA (1986; è Lori, amante del conte -Philippe Noiret- ma capace di amicizia per la di lui moglie)
    • LA FAMIGLIA (1987; è Beatrice, comprensiva moglie di un prof presuntuoso -V. Gassman- a sua volta innamorato della di lei sorella)
    • PROSCIUTTO, PROSCIUTTO (1992; è Conchita; ha una fabbrica di biancheria intima e soggiace al rude fascino di Raul -Javier Bardem-)
    • L’ULTIMO BACIO (2001; è Anna, moglie infelice si getta tra le braccia di una vecchia fiamma -S. Castellitto- che a sua volta la delude)
    • LA PRIMA COSA BELLA (2011; il nome è sempre Anna e muore in scena, dopo aver sposato in extremis il suo caro Loriano; il film non è un granché, secondo me, ma quale voto date a Stefania?

stefisarandon

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2013/01/06/s-s-vs-s-s/trackback/

RSS feed for comments on this post.

9 commentiLascia un commento

  1. Ma davvero vuoi paragonare Susan Sarandon a Stefania Sandrelli? Anni luce le separano, a mio parere.

    Mi piace

    • più che PARAGONARE le ho volute ACCOSTARE (mi ha incuriosito la coincidenza delle loro iniziali e dell’anno di nascita)
      la prossima coppia sarà formata da due attrici nate nel 1962 (una a Pistoia, l’altra nel New Mexico)

      Mi piace

  2. Però la Sandrelli fa la pubblicità dello yogurt col calcio!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    Mi piace

  3. Anche per me la Sarandon non ha rivali. Dico, ma l’avete vista nel film con coso, lì, come si chiama, il ragazzo di sesso bugie e videotapes? Dico, ce la vedreste la Sandrelli?

    Mi piace

  4. La Sarandon è grandiosa, la Sandrelli è bravina e belloccia.

    Mi piace

  5. Susan Sarandon tutta la vita!

    Mi piace

  6. Mi rattrista vedere che nei commenti precedenti tutti preferiscano l’attrice americana: purtroppo è cosa tipicamente nostra sputare su di noi e lodare l’estero solo perché estero.
    Sarandon è una grandissima attrice che ha fatto due film storici, nonché di culto, come The Rocky Horror Picture Show e Thelma e Louise e ha saputo continuare con grande saggezza anche dopo i 60..

    Stefania Sandrelli purtroppo è conosciuta dagli italiani d’oggi solo per lo yogurt e non ha ruoli in film di culto, però ha lavorato con Bertolucci, De Oliveira, Germi, Monicelli, Comencini: praticamente la storia del cinema, non solo italiano. Anche se il suo personaggio che preferisco è quello in Io la conoscevo bene, film meraviglioso e purtroppo sconosciuto ai più.
    Poi anche lei ha saputo mantenere viva la sua carriera dopo gli ‘anta

    Mi piace

    • prendo atto del tuo apprezzamento per Stefania Sandrelli
      concordo su IO LA CONOSCEVO BENE (un dramma, anzi una tragedia che in tv non passano mai)
      nel mio ultimo post ho citato il tuo giudizio su TO ROMEecc (si può fare, vero?)

      Mi piace

  7. Tutto ciò che ha fatto la Sandrelli nei ’60: innamorato so’.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: