INDIANA JONES E L’ULTIMA CROCIATA vs STAR WARS III (la vendetta dei Sith)

Resta ancora un posto libero nello Scaffale?

Forse no, se inserisco GINGER E FRED di Fellini.

Intanto propongo ai miei eventuali lettori una coppia di action movies. Forse non sono capolavori ma ogni tanto li rivedo.

  • Indiana Jones non è il mio tipo di eroe. Troppo schematiche le sue storie: Jones cerca Oggetto – Cattivi contro Jones – Jones uccide cattivi – Altri cattivi contro Jones ecc. Ma in questo episodio compare la figura retorica dell’IRONIA: S. Connery (il papà di Indiana) fa il verso a J. Bond, cioè a se stesso, il prof. Brody si copre di ridicolo in Medioriente, il mitico Gral RIMANE AL SUO POSTO dopo due ore di film (meno male: rischiava di finire nel mobile bar di R. Nixon). Quello però che un veneziano ad honorem come me non può tollerare è immaginare che i palazzi e le chiese di Venezia abbiano dei sotterranei!
  • La vendetta dei Sith. Episodio 3 di Guerre stellari. La repubblica diventa Impero e Anakin da eroico cavaliere Jedi diventa un’anima nera col nome di Darth Vader. Questo TRIONFO DEL MALE (provvisorio; come si sa, l’anima di Anakin sarà candeggiata nell’ultimo episodio) rende il film più “filosofico” dei soliti fumettoni di Hollywood. La vita incattivisce anche i “buoni”. Questa è la regola; ci sono eccezioni a questa regola, ma non sono molte.

Forse qualcuno di questi due troverà di straforo un posto nello scaffale. Forse non lo troverà SCOOP, schiacciato dal confronto con WHATEVER WORKS (vedi post precedente)

Annunci
Published in: on settembre 2, 2011 at 6:37 pm  Comments (15)  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2011/09/02/indiana-jones-e-lultima-crociata-vs-star-wars-iii-la-vendetta-dei-sith/trackback/

RSS feed for comments on this post.

15 commentiLascia un commento

  1. Guerre stellari III, per i motivi da te citati.

    PS 1: Uno spaziettino a Scoop glielo lascerei.
    PS 2: Ma credo che Ginger & Fred debba avere la precedenza.
    PS 3: Però forse sarebbe meglio fare un soppalco allo scaffale!

    Mi piace

    • l’ultima che hai detto (più semplicemente, nell’armadietto riservare uno spazio ai quasi-capolavori)
      GINGER E FRED ha senz’altro la precedenza!

      Mi piace

  2. Nonstante la serie di Star Wars abbia un posto speciale nel mio cuore (almeno la trilogia originale) devi dare il mio voto ad uno dei miei personaggi preferiti… INDIANA JONES… perchè nuova serie di Guerre Stellari non è a livello della prima ma sopratutto perchè io, ragazzino di 16 anni circa, vidi INDY 4 al cinema e me ne innamorai IMMEDIATAMENTE e INDY 4 ha un bel pezzo di spazio nel mio cuore!!!

    Mi piace

  3. Azz, che dubbi: il terzo episodio di Indiana Jones lo so a memoria, ma se lo trasmettessero adesso in tv mi fermerei abbindolato. La vendetta dei Sith invece è in un dvd di alto livello, e la storia è veramente scritta benissimo, si inserisce nell’altra trilogia alla perfezione. Forse lo amo più degli altri film della saga, e non capisco la puzza sotto il naso di tanti.

    Mi piace

  4. ..che non capiscono la grandezza del personaggio.

    Mi piace

  5. “Ginger & Fred”, un piccolo gioiello

    Mi piace

    • davvero un grande film (chissà perché nelle reti mediaset non si vede mai)
      Quanto ai miei problemi di spazio, li risolverò così: uno scaffale per i CLASSICI (fino al 1975, Barrylindon compreso) e uno scaffaletto SOPRA L’ARMADIO per i moderni (quindi comprenderà Gingerefred)

      Mi piace

  6. Indiana tutta la vita 😀

    Grazie mille per il commento, CIAO!!!

    Mi piace

  7. Ah no, non guardare me, il pareggio è il risultato migliore per questo scontro… DUE A DUE!!!

    Mi piace

  8. Della serie di Indiana Jones, il primo non l’ho mai adorato……
    il secondo invece mi piace e il terzo che non vedo da molto tutto sommato ne ho un buon ricordo……
    però il primo non so perchè non mi ha mai emozionato al 100%…..
    forse è un pò sopravvalutato….
    chissà se ci fosse stato Tom Selleck, cosa sarebbe stato Indiana Jones…..ovviamente con i se e con i ma, non si cambia la storia del cinema……
    Ciao!

    Mi piace

    • non ti emoziona? nemmeno io provo emozioni per un personaggio così prevedibile (vince sempre, non c’è gusto… l’unica che lo “mette sotto” è Marion Ravenwood)

      Mi piace

      • Parli di una donna tostissima, interpretata da Karen Allen, che ha accompagnato nei film di quel periodo tipi per i quali ho ancora invidia. E la voce italiana, splendida.

        Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: