Marco Travaglio show (Anestesia totale)

Qualche sera fa siamo andati al Teatro delle Celebrazioni (Bologna) per applaudire Travaglio&C.

Nonostante la capienza, abbiamo rischiato di rimanere in piedi. Qualcuno lo ha fatto.

Sul palcoscenico, davanti a una simbolica edicola rivestita di vecchi giornali, si sono alternati Marco Travaglio e Isabella Ferrari.

TEMA: Silvio non c’è più (dovrà pur succedere!) ma gli è sopravvissuto il sistematico nascondimento delle notizie, la realtà negata, il fumo negli occhi, l’intontimento dei telespettatori. Tutta roba che farà enormemente comodo a chi verrà dopo.

MA COME E’ POTUTO SUCCEDERE? Questa è la domanda.

Si parla di cose serie, serissime. Ma il pubblico scoppia dal ridere quando (ad esempio) Travaglio pronuncia, con tono sepolcrale, le parole “Bruno Vespa” e poi fissa la platea.

Più in là cita Clemente Mastella (sì, perché abbiamo avuto Mastella come ministro della giustizia…) e di nuovo tutti a ridere.

Si ridere per non piangere. E intanto si va avanti, parlando del tg di Minzolini, della xenofobia, della “delinquenza percepita” (per cui sembra che in Italia, prima che arrivassero i Romeni, non ci fossero scippi, stupri e omicidi).

Le statistiche parlano chiaro: la stragrande maggioranza dei delitti avviene a opera di italiani, compaesani, consanguinei (Novi Ligure, Erba, Cogne, Avetrana, Garlasco…) e non dei soliti extracomunitari che la stampa e la tv indicano ogni giorno come mostri assetati di sangue.

Si danno il cambio: Travaglio documenta. Isabella Ferrari recita.

Legge pagine incredibili di Indro Montanelli (di cui ogni tanto si sente la voce) che sembrano scritte ieri, ma sono profezie di decenni fa.

E qui non si ride. Soprattutto quando Indro scrive di Budapest 1956: “Avrei tanto voluto dire che sono di destra quelli che sfidano il regime comunista… Ma non è così… sono operai e figli di operai… il comunismo è contestato da gente di sinistra!”

L’omaggio a Montanelli (il più grande giornalista del ‘900) era dovuto. E sono sicuro che Travaglio ha apprezzato gli applausi al Gran Toscano più di quelli dedicati a lui. 

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2011/05/12/marco-travaglio-show-anestesia-totale/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. Bravo Travaglio, meno male che ci siano ancora giornalisti seri che scrivono la realtà vera. Mi è venuta in mente una frase del film “The million dollar hotel”: Sapete, tutto sta nel credere e se noi crediamo fermamente in una cosa allora quella cosa è vera, e se tanti altri credono nella stesa cosa allora quella è la realtà (o qualcosa del genere, il concetto comunque è chiaro); credo che questo sia il principio usato dall’attuale società: far credere qualcosa in modo tale che diventi vero anche se di vero non c’è assolutamente niente!!

    "Mi piace"

  2. Dev’essere stato uno spettacolo stupefacente, interessante ma anche avvincente. Perché dici di Indro Montanelli che è stato il massimo giornalista del Novecento? Ed il mitico Enzo Biagi, dove lo metti? E anche Giorgio Bocca, che ormai è invecchiato, per me è stato una penna di grande levatura. Da non dimenticare Eugenio Scalfari, anche lui un po’ imbolsito, ma negli anni d’oro c’era anche lui, nella top ten. Almeno, a parer mio.

    "Mi piace"

    • dipende da cosa si intende per GIORNALISMO; io considero più importante la RACCOLTA DELLE NOTIZIE che il commento, perciò Biagi e Scalfari li considero più importanti come SAGGISTI (grandi, grandissimi saggisti) che dei REPORTER

      "Mi piace"

  3. Mitico Travaglio!

    Grazie mille per il commento e buon fine settimana, CIAO!!!

    "Mi piace"

  4. Io non lo sopportavo, ma in una realtà come la nostra (e penso al commento di Fede), un normale giornalista che fa ricerche d’archivio sembra straordinario.

    "Mi piace"

  5. vado a vederlo stasera, quanto dura ?
    grazie

    "Mi piace"

    • con l’intervallo, lo spettacolo di Bologna durava TRE ORE

      "Mi piace"

      • wow,
        allora oltre che per me e mia moglie la serata promette bene anche per il … baby sitter!

        grazie

        "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: