i film delle feste

Questo non è un gran periodo per i cinefili. Non c’è molto di nuovo (a parte le solite panettonate) e c’è troppa gente in sala.

Ho rivisto NOI CREDEVAMO (ci tenevo a farlo giudicare da mio figlio, appena tornato da Londra) nel cinemino di via Pietralata e ho visto (e recensito) IL VIAGGIO DEL VELIERO e LA BELLEZZA DEL SOMARO

https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/12/26/il-viaggio-del-veliero-inteso-come-film/

https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/12/20/la-bellezza-del-somaro/

Ora dedico il post a LA BANDA DEI BABBI NATALE, con Aldo Giovanni & Giacomo.

Premetto che l’umorismo di questi tre è di un tipo particolare.

Difatti non a tutti piace. E’ diversissimo da quello della commedia all’italiana (da Sordi a Verdone, da Totò a Ficarra&Picone) e semmai mi ricorda il duo Cochi e Renato. Infatti Cochi Ponzoni appare nel film, in una particina.

Cito una di queste situazioni surreali. Aldo si è chiuso dentro l’auto di Giacomo “per riflettere” e non trova più il modo di uscire. Giacomo fa di tutto per aprire la portiera ma non ci riesce. Arriva Giovanni. Richiesto di aiuto si limita a pronunciare (a bassa voce) due parole: “Dài, esci…” Un istante dopo Aldo esce

In sintesi estrema, a me è piaciuto.

E non solo a me: le risate in sala (il Medica) erano frequenti e fragorose, gli incassi in tutta Italia sono più che cospicui e sfidano quelli del becero NATALE IN SUDAFRICA.

TRAMA ESSENZIALE. Tre amici sono arrestati mentre scalano la facciata di un palazzo milanese, vestiti da babbonatale. Interrogati dal commissario Bestetti (Angela Finocchiaro) ricostruiscono in flashback le vicende che li hanno portati a compiere un atto apparentemente criminoso.

In realtà non erano venuti a portar via, ma a rimettere un oggetto sotto l’albero di Natale. Chiarito l’equivoco, il film non finisce: arrivano in commissariato (comprensibilmente furibondi) la fidanzata di Giovanni e il di lei padre. Chi glielo spiega che Giovanni è già sposato?


Annunci
Published in: on dicembre 29, 2010 at 7:20 pm  Comments (4)  
Tags: , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/12/29/i-film-delle-feste/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. A priori sembrava (uso un tempo passato perché è da una vita che non vedo un loro film) divertente, ma l’unico film che salverei del trio è Chiedimi se sono felice.

    Mi piace

    • il livello dei primi 3 film (compreso CHIEDIMIecc) è inarrivabile, ma questo mi è piaciuto (mica sempre si può fare un capolavoro)

      Mi piace

  2. In tempi di magra in sala funziona anche The tourist, pensa un pò…

    Mi piace

    • durante le feste di fine anno vanno al cinema tante persone UNICAMENTE PER DIGERIRE oppure come gesto rituale (chi ride a Capodanno ride tutto l’anno)
      ciò spiega perché tanti film mediocri (o meno che mediocri) siano programmati proprio in questo periodo: THE TOURIST incasserebbe ben poco in Febbraio o in Marzo

      Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: