Lucy, Lucy… dove ti ho già vista?

Mi capita spesso di restare deluso da un film e di consolarmi SUBITO mettendo su il DVD di qualcosa di veramente bello.

Stavolta ho scelto una commedia del 2004, diretta da Istvàn Szabo e interpretata magistralmente da A.Bening, J.Irons e M.Gambon. Se volete sapere quale film mi ha, invece, deluso… ve lo dirò alla fine.

Detto tra parentesi, c’era un motivo speciale per scegliere BEING JULIA (in Italia, LA DIVA GIULIA). C’era un’attrice in comune tra i due film: Lucy Punch. Con questo aiutino non è impossibile indovinare.

TRAMA di BEING JULIA. La regina dei palcoscenici inglesi nel 1938 è Julia Lambert. Soffre di avere 45 anni, di non essere più desiderata dal marito e di avere ben pochi amici in quella giungla che è il mondo degli attori. L’aiuta solo il fantasma di un rozzo capocomico che, tanti anni prima, le aveva insegnato tutto sul teatro.

Un giovane americano le fa la corte. Presto dimostra di essere un volgarissimo arrampicatore (e oltre a tutto preferisce andare a letto con una sciacquetta che con lei). Julia avrà la sua raffinata vendetta sull’americano e sulla sciacquetta, proprio la sera della trionfale prima di una nuova commedia. Ma poi si ritrova sola, bevendo birra mentre al ristorante cantano “Smoke gets in your eyes”.

Gran bel film, ripeto. Non l’ho segnalato tra le migliori commedie per il torneo di Gegio solo perché l’amarezza del finale rende arduo classificarlo come COMMEDIA. E’ quasi un dramma: bravissima la Bening a interpretare un personaggio difficile.

Da applauso anche Michael Gambon (il fantasma, ruolo che gli riesce molto bene come sanno gli spettatori dell’ultimo episodio di Harry Potter) e Jeremy Irons. Ottimo il doppiaggio di Mariangela Melato.

In una parte secondaria (la sciacquetta) avevo notato Lucy Punch. Che ha una parte anche nel film di questo pomeriggio, un altro dramma travestito da commedia. Se volete seguirmi oltre l’immagine…


Sono da decenni un ammiratore di W. Allen, ma questo INCONTRERAI L’UOMO DEI TUOI SOGNI non l’ho digerito bene. Magari lo rivedrò…

Anzitutto trovo difficile definire “commedia” una storia in cui praticamente tutti alla fine sono più infelici che all’inizio.

La moglie tradita, il settantenne che abusa di Viagra per scopar inseguire l’amore di una donnetta, lo scrittore fallito che ruba il manoscritto di un amico morente, la gallerista che riesce a perdere in pochi minuti il marito e il potenziale amante (e si ritrova senza un soldo). E’ un vero dramma (infatti si citano il Macbeth e gli Spettri di Ibsen) sull’infelicità di uomini e donne sbatacchiati dal destino.

LE ILLUSIONI (è la sola speranza che il vecchio, malinconico Allen ci lascia) SONO SOLO ILLUSIONI, ma qualche volta sono meglio degli psicofarmaci. La protagonista spera nella reincarnazione e solo questa la salva dalla disperazione.

E Lucy Punch?

Fa esattamente quello che faceva in Being Julia. Si vede che quel ruolo le riesce bene.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/12/12/lucy-lucy-dove-ti-ho-gia-vista/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Il film di Allen non mi ha convinto, “Being Julia” invece mi piacque molto (trovo però sbagliato far doppiare la protagonista dall’ottima Melato: ha una voce troppo inconfondibile, distrae…)

    Mi piace

    • la voce della Melato è MOLTO simile a quella della Bening (anche se ci sono 17 anni di differenza tra le due)

      Mi piace

  2. Questo mi manca!

    Grazie mille per il commento e buon fine settimana, CIAO!!! 😀

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: