c’è un uomo in mezzo al mare!

Canzoncina dal tono allegro (come usava nel 1936), ma che si presta a considerazioni serie.

TRAMA. Un capitano, probabilmente il comandante di una Capitaneria di Porto, riceve un messaggio URGENTE.

“Uomo in mare – stop – equilibrio precario – stop- urge soccorso – passo e chiudo”

Non sembra che il Capitano si dia troppo da fare: il messaggio lo raggiunge alle 9, ma a mezzanotte (invece di agire) chiede ancora delle delucidazioni (“favorisca darci qualche chiarimento…”)

TI VUOI MUOVERE, PIRLA??????

A quell’epoca (1936, dicevo) il Capitano era Mussolini e sappiamo come è andata a finire.

Ma in questa grottesca canzone mi sembra di riconoscere molti altri governanti che hanno “capitanato” l’Italia fino ai giorni nostri.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/10/10/ce-un-uomo-in-mezzo-al-mare/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Già, “compresi” i giorni nostri… 😦

    Mi piace

  2. Sì, sì: mi pare ancora attualissima 😉

    Mi piace

  3. Ah-ah-ah… ma è un brano geniale 😀

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! 😀

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: