il Torneo dei film

Torno ad occuparmi di cinema. L’occasione non viene dai filmi in programmazione (a parte TOY STORY 3 non ho visto niente di recente che meritasse una recensione) ma dal Torneo proposto da Gegio.

http://torneodeifilm.blogspot.com/

Per cominciare, si richiedono delle nominations: elencare i migliori film di tutti i tempi, divisi per categorie (e i migliori registi, attrici ecc)

Nella categoria “brillante” (commedia, comico, grottesco, musicale) ho segnalato

  • A QUALCUNO PIACE CALDO (Billy Wilder, 1959)
  • SINGING IN THE RAIN (Cantando sotto la pioggia, Stanley Donen e Gene Kelly, 1952)
  • CHICAGO (Rob Marshall, 2002)
  • RADIO AMERICA (Robert Altman, 2006)

Vedremo alla fine chi vincerà il torneo. Oggi dirò qualcosa su CANTANDO SOTTO LA PIOGGIA. La settimana prossima mi occuperò degli altri.

Film eccellente, a giudizio unanime, ben recitato e ben cantato. Per un’antologia di pareri, consiglio di leggere http://cinemaleo.wordpress.com/2009/06/07/cantando-sotto-la-pioggia/

La trama, che ho raccontato già in https://ilbibliofilo.wordpress.com/2009/o2/07/im-singin-in-the-rain/

non è solo un pretesto per una serie di belle canzoni e di balletti spettacolari.

Nella prima parte del film si rievocano (un po’ scherzando, un po’ sul serio) i drammi provocati dal cinema sonoro. Attrici e attori (che erano famosi solo perchè avevano un bel faccino) dovettero imparare a recitare davvero e alcune/i non ci riuscirono mai.

Di una di loro (la “cattiva” Lina Lamont) si dice che “non sa recitare, non sa cantare, non sa ballare: un campione di versatilità!”

E, in conclusione, guardatevi questo numero. Non ci sono effetti speciali: Gene Kelly e Donald O’ Connor erano due veri acrobati!!!

Annunci
Published in: on agosto 12, 2010 at 12:49 pm  Comments (7)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/08/12/il-torneo-dei-film/trackback/

RSS feed for comments on this post.

7 commentiLascia un commento

  1. Ora mi tocca rivederlo per forza, è troppa la curiosità nata da ciò che hai scritto.

    Grazie per la segnalazione del Torneo dei film.

    Mi piace

  2. Per me si tratterà, invece, della prima volta.

    Mi piace

  3. Ottimo!

    Grazie per il commento e buon fine settimana ferragostano 😀

    CIAO!!!

    Mi piace

  4. Su “A qualcuno piace caldo” e “Cantando sotto la pioggia” non si discute.
    “Chicago” non mi è piaciuto, l’ho trovato pretenzioso e artefatto.
    Il bellissimo “Radio America” è classificato come commedia, ma trovo difficile inserirlo in questa categoria.
    Ai primi due aggiungerei altri due gioielli: “Irma la dolce” e “Victor Victoria”.

    Mi piace

    • le categorie “commedia” e “dramma” hanno confini difficili da definire e RADIO AMERICA SI TROVA APPUNTO SULLA LINEA DI CONFINE
      ricordo però la risata che accompagna in sala la battuta “iettatoria” della DONNA PERICOLOSA “stia attento a quella curva: è molto pericolosa” (è una condanna a morte e il pubblico lo sa);
      direi che COMMEDIA è proprio quel contesto in cui il pubblico ride di fronte alla morte (altrui)
      è una buona definizione
      forse scriverò un post su questo argomento entro la settimana

      Mi piace

      • Concordo. Aspetto il tuo scritto…

        Mi piace

  5. Appena avrò un po’ di tempo a disposizione proverò volentieri a cimentarmi con il torneo dei film, iniziativa che ritengo ottima ed interessante (complimenti a gegio ed a Marco che me l’ha segnalata)

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: