Frankenstein Junior

Film diretto da Mel Brooks (nel 1974) e interpretato da Gene Wilder e Marty Feldman.

E’ la parodia di uno dei “classici dell’orrore”, ma è soprattutto una COMMEDIA STREPITOSA. Dopo aver visto Frankenstein Junior è difficile apprezzare un’altra commedia: sembrano tutte insipide.

Per i pochi che non la conoscono, riassumo la Trama.

Scettico inizialmente, poi entusiasta, il nipote del famoso barone Von Frankestein decide di proseguire l’esperimento del nonno e di dare vita a un collage di membra umane. Purtroppo la creatura ottenuta ha una forza fisica incredibile, ma un cervello difettoso. Cosa che crea situazioni incresciose.

Un secondo esperimento risolve tutto: il “mostro” diventa intelligentissimo (Frankenstein gli ha ceduto parte della sua genialità) e in cambio… (beh, forse lo avete già capito).

In sintesi, è un capolavoro!

E, una volta tanto, la versione italiana è ottima. Gene Wilder è doppiato (benissimo) da Oreste Lionello, Marty Felman (Igor) da Gianni Bonagura e sono salvati con abilità i vari giochi di parole della versione originale.

P.S. Se poi siete convinti che un film in bianco e nero valga sempre meno di un film a colori, Dio vi perdoni… ma potete ancora cambiare idea.

junior 

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/03/23/frankenstein-junior/trackback/

RSS feed for comments on this post.

8 commentiLascia un commento

  1. assolutamente d’accordo, davvero strepitoso ed irripetibile. Al suo livello forse, The Blues Brothers…

    Mi piace

  2. non si possono paragonare i due film: appartengono a due generi diversi
    THE BLUES BROTHERS (pausa per darmi il tempo di alzarmi in piedi e poi tornare seduto) è un capolavoro di commedia musicale, dove trovi modo di ammirare Ray Charles, Aretha Franklin, James Brown, Cab Calloway, John Lee Hooker ecc
    FrankensteinJunior è diverso e inimitabile!
    tra le altre cose mi piace ricordare che lo slogan YES WE CAN è stato pronunciato proprio in questo film: il protagonista lo scandisce quando (letto il diario di laboratorio dell’antenato) si accorge che la cosa è fattibile; nella versione italiana Oreste Lionello grida SI PUO’ FARE!!!!!!!!

    Mi piace

  3. si si , me lo ricordo!!! Ma io non volevo paragonare i due film; dicevo solo che, nel loro diverso genere, sono qualcosa di inimitabile!! Credo di averli visti entrambi almeno una decina di volte.

    Mi piace

  4. anch’io, anch’io (li ho visti almeno una decina di volte entrambi) e mi ricordo benissimo la prima volta!

    Mi piace

  5. Che ne dici di un paragone fra Frankenstein Junior e Balle spaziali? Comunque grazie per avermi fatto ricordare il primo: corro a prendere il DVD.

    Mi piace

    • non c’è paragone!
      BALLE SPAZIALI è loffio, segue troppo fedelmente il film STAR WARS e fa ridere solo a tratti

      Mi piace

  6. Grande film!

    Grazie mille per il commento, CIAO!!! 😀

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: