il terribile motivo della visita del vicario

Un altro racconto che i partecipanti al torneo di BOOKLAND hanno sempre trovato divertente.

Si trova nella serie IL CLUB DEI MESTIERI STRAVAGANTI, scritto da G. K. Chesterton agli inizi del secolo scorso.

Credo che sia apprezzato in questo breve racconto (20 pagine) un singolare equilibrio tra COLPI DI SCENA alla Agatha Christie e humour britannico.

Cosa succede al protagonista, il dottor Swimburne (il Watson della situazione)?

Mentre si prepara a cenare a casa di una gentildonna, riceve una visita da un parroco (nella chiesa anglicana si chiamano Vicari) che lo mette al corrente “gesticolando come una foca” di un caso veramente strano. L’affannato e spaventatissimo rev. Shorter è stato sequestrato da una banda di criminali, entrati a casa sua travestiti da innocenti e devote vecchiette. Shorter è stato a sua volta costretto a vestirsi da donna dai malviventi che quella sera stessa si introdurranno nella casa di un certo Hawker per ucciderlo.

“Sta’ a sentire, vecchio pancione! Se Hawker vede te dalla finestra ti lascia entrare e allora noi arriviamo di corsa e lo sgozziamo! Perciò cerca di essere convincente, sennò la gola la tagliamo a te!”

Shorter riesce a sfuggire alla banda con uno strattagemma e ora chiede a Swimburne di correre alla polizia insieme per sventare l’imminente delitto. A questo punto Swimburne si accorge che si è fatto tardi (ma ormai a quella cena non pensa più) e pensa che, piuttosto che perdere tempo con la polizia, gli piacerebbe correre lui a casa di Hawker.

Come andrà a finire? Se ci tenete a saperlo, dopo l’immagine che ho inserito vi racconterò del definitivo COLPO DI SCENA.

Nel frattempo è arrivato a casa di Swimburne il suo vecchio amico Basil (un giudice in pensione) che smaschera il “vicario”. Questi è un giovane e abilissimo attore: ha inventato tutto per trattenere Swimburne in casa.

Lo ha pagato il capitano Fraser, il quale (innamorato della gentildonna di cui sopra) aveva ottimi motivi per trasformare una cena a 3 in un tete-à-tete.

Annunci
Published in: on marzo 8, 2010 at 9:37 am  Comments (6)  
Tags: , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2010/03/08/il-terribile-motivo-della-visita-del-vicario/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Colpo di scena!
    P.S. Grazie degli auguri, ricambierò per la festa dell’uomo, quand’è? 🙂

    Mi piace

  2. grazie del ringraziamento
    quanto alla festa dell’uomo lavoratore (il corrispondente dell’8 marzo) sarebbe il 1 maggio; MA VALE ANCHE PER I PENSIONATI?
    facciamo così: visita questo blog il 17 marzo….

    Mi piace

  3. Il 17 marzo cos’è, il tuo compleanno?

    Mi piace

    • resti tra noi, però: NON SPARGERE LA VOCE
      è un segreto per pochi

      Mi piace

  4. Ah, i mitici libri della “Economica Newton”! un pezzo di storia italiana! ottima idea regalo 😉

    Mi piace

  5. Si, probabilmente lo e

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: