Se passate da Rimini…

Se passate da Rimini in questa stagione NON PERDETEVI LA MOSTRA “DA REMBRANDT A GAUGUIN A PICASSO” presso la Rocca Malatestiana, detta anche Castel Sismondo.

E’ una mostra molto ben fatta (finirà il 14 marzo prossimo) e vi spiego il perchè.

Pochi ma ottimi i dipinti (circa una cinquantina) e ordinati in modo originale (almeno per me, che non sono uno specialista): in una sala ci sono i soggetti religiosi (il Veronese, il Bassano, Murillo, El Greco, Zurbaran), in un’altra i ritratti (Tintoretto, Velasquez, Van Dick, Rembrandt, Degas, Picasso), e poi i paesaggi (Constable, Corot, ancora Degas, Monet, Renoir, Van Gogh, Gauguin), le nature morte (Braque, Gris, Matisse), gli interni, ecc.

Si resta a bocca aperta. Credetemi. Prima che la sindrome di Stendhal vi faccia del male, sedetevi in uno dei tanti divani.

Per trovare la Rocca (che già di per sé è uno spettacolo), chiedete al navigatore di portarvi in Piazza Malatesta. In mancanza del navigatore, vi consiglio di puntare sulla parte nord del centro storico.

Dite pure che vi ho mandato io.

Annunci

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2009/10/18/se-passate-da-rimini/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. se diciamo che ci mandi tu entriamo gratis?

    Mi piace

    • come no? anzi, vi regalano uno dei quadri esposti, a scelta!

      Mi piace

  2. Caro Marco,
    se tu “sconfini” anche nel mondo delle mostre d’arte, allora io cercherò di segnalare letture! Ecco un’iniziativa che mi pare molto interessante: “Chi sono i barbari? Ciò che raccontano gli antichi – Ovidio, Erodoto,Livio,Tacito,Ammiano Marcellino”
    Introduce Sandro Degli Esposti
    lunedì 26 ottobre 2009 alle ore 21.15 presso il CIRCOLO PAVESE (Via del Pratello 53)
    Il termine “barbaro” presenta, fin dall’antichità, un’ampia gamma di significati, corrispondenti a una molteplicità di rapporti culturali e materiali (talora ispirati da ostilità, talora a viva curiosità) che intercorrono tra popolazioni diverse per usi, credenze, comportamenti.

    L’incontro si propone di offrire una panoramica di tali atteggiamenti presso gli autori greci e latini, per rilevare al loro interno omogeneità e differenze, e per individuare in essi l’eventuale origine di scelte culturali riemergenti in epoche successive.

    (dal sito de LA BOTTEGA DELL’ELEFANTE http://www.labottegadellelefante.it/index.php?option=com_content&task=view&id=2092&Itemid=55)

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: