Giacobazzi contro il facebook!!!!

L’altra sera eravamo in centinaia a sbellicarsi al teatro Fanin.

One-man-show di Andrea Sasdelli, in arte Giacobazzi.

Repertorio misto, nel senso che alternava gag classiche a materiale inedito, comunque apprezzatissimo.

Aperta parentesi. Quando Giacobazzi inizia la gag del Traumatologico di Bressanone sai già che riderai da star male. E’ come E lucean le stelle dalla voce di Plàcido Domingo: l’hai sentita tante volte, ma piace sempre. Chiusa parentesi.

Voglio ricordare qui solo una nuova entry (anche perchè permette di introdurre un argomento che ritengo importante): la tirata contro il facebook.

Col permesso dell’Autore, cito (a memoria) il seguente aneddoto.

“Incontro uno che non vedevo da un anno. Prima ancora che gli chieda come sta, mi fa (voce del verbo dire): TE, QUANTI AMICI HAI?

Rapido inventario mentale. 10, diciamo 15… IO NE HO 491, DI CUI UNO FINLANDESE! E mi ha spiegato cos’è feisbuc.

Mi ha detto anche che sta sempre davanti al computer per mantenere i contatti e non esce quasi di casa. Ecco perchè non lo si vede in giro.

Poi l’ho perso di vista. Finchè non mi telefona che è finito col furgoncino nel fosso e non riesce a tirarlo fuori. Prima di andare col carrogrù gli dico TELEFONA BEN IN FINLANDIA, IMBECILLE”

Adesso dovrei commentare che chi abusa di facebook rischia davvero di isolarsi, che gli amici devono essere POCHI, MA BUONI ecc…

ma è venuto fuori il sole e mi fermo qui.

Nel prossimo post anticiperò il giudizio che gli archeologi del futuro daranno del facebook.

Buona domenica a tutti.

Annunci
Published in: on ottobre 11, 2009 at 10:20 am  Comments (5)  
Tags: , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2009/10/11/giacobazzi-contro-il-facebook/trackback/

RSS feed for comments on this post.

5 commentiLascia un commento

  1. lui mi piace un casino, e a volte mi fa veramente sbudellare dalle risate. Però parlar male di FB è come sparare sulla crocerossa.

    Mi piace

    • è vero, caro amico: è come sparare sulla crocerossa
      OGGI POI LEGGO SUL CORRIERE una storia tristissima di un 15enne che aveva preannunciato il suicidio su FB e NESSUNO DEGLI “AMICI” lo aveva preso sul serio
      adesso mi alzo in piedi e dedico allo sventurato un minuto di silenzio

      Mi piace

  2. Feisbuc e Twitter sono posti per persone, fondamentalmente, sole.

    Mi piace

    • ho deciso di scrivere qualcosa sull’argomento; non qui, ma sull’altro blog

      Mi piace

  3. Dai, facebook ha tatni lati positivi davvero.
    Io ho parenti sparsi per il mondo e da quando c’è facebook sono più vicini.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: