che malinconia al bar Margherita…

Domenica sono andato a vedere l’ultimo film di Pupi Avati.

Doppia curiosità.

  1. Avati è un bravo regista e spesso (ma non sempre) centra il bersaglio. Ad esempio IL CUORE ALTROVE e LA SECONDA NOTTE DI NOZZE mi sono molto piaciuti, come ricostruzione di momenti del passato, ma soprattutto perchè delineavano con maestria personaggi delicatamente folli.
  2. Al BAR MARGHERITA giocavo anch’io a biliardo. Ma dieci anni dopo il ’54 e giocavo (male) a boccette, non a goriziana.

Com’era dunque quel mitico bar prima che arrivassi io?

Se davvero erano così quelli che mi hanno preceduto, non mi sono perso niente.

Scapoloni cinici e disonesti, scrocconi crudeli nei loro scherzi (in confronto le zingarate di AMICI MIEI fanno tenerezza); non ce n’è uno che riesca simpatico. Si può sorridere del nonno (interpretato dal bravo Gianni Cavina) che muore felice tra le braccia di una puttanella, non del nipote che balla il mambo davanti al suo cadavere ancora caldo.

E poi, possibile che nessuno di questi vitelloni (età variabile tra 16 e 50 anni) parli mai di politica? L’argomento “politica” nei bar di Bologna ha sempre tirato molto.

Ci si aspetta che qualcuno ogni tanto salti su a dire che “quando c’era il Duce le cose andavano meglio” o a parlare male dei preti (altro tema bolognesissimo): invece niente. Possibile?

Alla fine del film ho fatto una sottrazione. 1954 – 18 (l’età del nipotino cuoredoro di cui sopra) = 1936. Taddeo il cinico è nato nel 1936. Conoscete qualcuno nato in quell’anno? Come dite? BERLUSCONI?

Bravi. Indovinato.

Annunci
Published in: on aprile 8, 2009 at 7:03 pm  Comments (6)  
Tags: , , , , , , ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2009/04/08/che-malinconia-al-bar-margherita/trackback/

RSS feed for comments on this post.

6 commentiLascia un commento

  1. Ma insomma t è piaciuto o no?

    Mi piace

  2. no, non mi è piaciuto
    non lo consiglio a nessuno, se non ai patiti di LAURA CHIATTI (sempre vestita in questo film) e di DIEGO ABATANTUONO, che però il meglio di sé lo dà da molto tempo negli spot di ALICE
    quanto alla soluzione del quiz (forse troppo difficile) te la mando via e-mail

    Mi piace

  3. concordo nel giudizio su entrambi i precedenti film di avati che hai citato, questo non l’ho visto. E dopo quello che ne hai scritto difficilmente lo vedrò. Invece avrei visto volentieri te! :o)

    Mi piace

  4. Il cuore altrove mi ha un po’ lasciato indifferente. Molto bello “La Seconda notte di Nozze”. Periodo pasquale = cinema: penso di togliermi la curiosità di sulla storia del Bar Margherita, nonostante la recensione.

    Mi piace

  5. @ unodicinque: dispiace anche a me; vuol dire che ci troveremo all’inizio dell’estate; per mantenerci in allenamento siamo andati a cena alla CESOIA, dal cav. Pietro Montanari (di Spoleto): zuppa di farro e salsicce alla brace
    @ GC: forse a te il film piacerà… non si può mai dire

    Mi piace

  6. alla Cesoia ho festeggiato il mio quarantesimo compleanno!! :o)) Il menù non lo ricordo, ricordo però che mangiai assai bene!!!
    Ok, vada per inizio estate.

    Mi piace


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: