noi mancini

Sono mancino. Non lo dico per lamentarmi o per vantarmi: è così e basta.

Secondo le statistiche, noi mancini siamo circa il 10% della popolazione mondiale, e questo dato sembra una costante nei vari gruppi etnici. Diciamo che siamo un partito trasversale.

Sembra appurato che il mancinismo sia (modo congiuntivo) un fatto genetico. In certe famiglie i casi di mancinismo sono numerosi, in altre rarissimi. Interessante.

Ancora più interessante è l’informazione che ho desunto da Wikipedia. Anche nel Paleolitico eravamo il 10% (mi chiedo come abbiano fatto a calcolarlo) e questo dimostrerebbe che, ai fini della selezione darwiniana, essere mancini non è né un bene né un male.

Infatti, se i mancini si potessero accoppiare con maggior successo e perpetuare il loro patrimonio genetico in percentuale maggiore dei nonmancini, col passare dei millenni diventerebbero la maggioranza della popolazione.

Nel caso opposto, sarebbero sempre meno. Immaginatevi la scena: gli spermatozoi che vanno in cerca dell’ovulo e intanto si chiedono l’un l’altro “ma noi, siamo portatori del carattere ereditario del mancinismo?”

Perchè è così che va. Le leggi dell’evoluzione sono ferree. SEI DEBOLE? POCHI O NIENTE FIGLI!!!

Ma, ripeto, noi mancini non ci sentiamo né più forti né più deboli degli altri. Siamo solo più mancini.

Ultima considerazione, very politically uncurrect.

Secondo la tradizione islamica la mano sinistra è impura. Viene usata per pulirsi il culo, mentre quella destra è destinata alle funzioni più nobili, a partire dalla preghiera. Non si può sfogliare il CORANO con la sinistra.

E io come farò? Quando sarò davanti ad Allah, avrò qualche problema a fargli ciaociao con la destra. In compenso avrò il culo pulito.

P.S. Tutti i personaggi qui raffigurati sono o erano mancini; avrei potuto aggiungere Charlie Chaplin, Valentino Rossi, Picasso, Paul McCartney, Napoleone, Bill Gates, Giovanna d’Arco, Sting, Mozart, Beethoven, Bill Clinton, Robert De Niro, Elisabetta II d’Inghilterra, Nicole Kidman, Bruce Willis, Raffaello e, naturalmente, Diego Armando Maradona. Ma non c’era spazio per tante immagini.

Published in: on febbraio 1, 2009 at 9:18 am  Comments (9)  
Tags: , , , , , , ,