ULTIMATUM ALLA TERRA (1951 e 2008)

Se avete già visto il banale, anzi banalissimo, remake del 2008 non ho bisogno di dirvi niente.

Se non siete andati a vederlo, BEATI VOI che potete ancora risparmiare i soldi del biglietto!  In compenso, beccatevi la seguente TRAMA ESSENZIALE.

Arriva un alieno, che ha la faccia inespressiva di Keanu Reeves (si vede che gli alieni sono così, che ce voi fa’) e un robottone al seguito. Uno gli spara (ma è il modo di trattare i turisti, dico io?), ma poi lo si aggiusta. E MENO MALE sennò il robottone si arrabbia di brutto. L’alieno spiega che se noi terrestri continueremo di questo passo inquineremo in modo definitivo la Terra e i pianeti che avranno la sventura di ricevere la nostra visita. Uomo avvisato… E se ne va col robottone.

C’è materia per un buon film, ma è trattata male. Dopo mezz’ora ho sentito il desiderio di andare alla cassa per chiedere il rimborso (anche parziale) del biglietto. Ma tanto non me l’avrebbero dato. E fuori pioveva forte. Questo è il solo motivo per cui sono rimasto fino alla fine.

INVECE, nel 1951, ne fecero un bellissimo film. Ne avevo ricordi vaghissimi, ma ho trovato il DVD (da Balboni si trova quasi tutto) e me lo sono rivisto DOPO 55 ANNI.

Bel montaggio, primi piani melodrammatici (come usava allora); bella fotografia IN BIANCO E NERO.

Se siete talmente drogati dalla televisione che IL COLORE è sempre da preferire… non parlo più. Ma (credetemi) non c’è partita tra i due film.

Interessante differenza “storica”. Nel 1951 la crisi che gli alieni venivano a prevenire era una GUERRA NUCLEARE nello spazio, nel 2008 la guerra non spaventa più di tanto: la catastrofe temuta è di tipo ecologico.

SICCOME SONO OTTIMISTA mi aspetto che, come la guerra mondiale che ci si aspettava allora, anche la catastrofe ambientale sarà scongiurata. Magari tra 57 anni.

Published in: on dicembre 18, 2008 at 10:56 pm  Comments (3)  

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2008/12/18/ultimatum-alla-terra-1951-e-2008/trackback/

RSS feed for comments on this post.

3 commentiLascia un commento

  1. Ho visto su sky cinema classic (dio benedica quel canale) la versione degli anni 50: ora, io sono di parte, perchè a me la fantascianze 50-60 manda in brodo di giuggiole, ma questo film è davvero splendido, e quando ho visto il faccione gomoso di Kanu nel trailer ho pensato che fosse davvero una mossa azzartdata, ed ora me lo confermi. Comunque preparati perchè non so dove ho letto che nel prossimo anno ci aspettano ben 4 remake di classici della fantascienza…speriamo che almeno uno sia all’ altezza !

    "Mi piace"

  2. non è solo questione di fantascienza: TUTTO IL CINEMA DI QUEGLI ANNI (diciamo fino al 1960) ERA RECITATO DA VERI ATTORI, da gente che veniva dal TEATRO, dove l’espressività, la mimica, LA MASCHERA, insomma il mestiere del teatrante era CURATO NEI MINIMI DETTAGLI (per non parlare dei registi: dove li trovi oggi CAPRA, FORD, HITCHCOCK, BILLY WILDER, BERGMAN, DE SICA e ROSSELLINI?)
    oggi i film sono spesso ispirati ai VIDEOGIOCHI, quindi l’espressività degli interpreti è un OPTIONAL
    e questo vale anche per la faccia gommosa (molto ben detto) di K. Reeves
    QUALCOSA DI BUONO c’è anche adesso, naturalmente: ierisera mi sono sganasciato dalle risate; ALDO GIOVANNI E GIACOMO hanno fatto centro!!!!
    e sai perchè? VENGONO DAL TEATRO, non sono delle facce da fotomodello

    "Mi piace"

  3. Grazie per la recensione e per i soldi risparmiati!;)

    "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: