I PEGGIORI?

Stilare una graduatoria dei peggiori film del decennio è molto più difficile che elencare i migliori.

Per due motivi.

  1. Certi film non mi sogno neanche di andarli a vedere. Ad esempio il genere horror non mi attira: l’ultima volta che ne ho visto uno era il 1999 (era the blair witch project: ricordo i fischi e le imprecazioni che salutarono il finale). Io naturalmente valuto solo i film che ho visto, perciò tantissimi sfuggono al mio biasimo.
  2. I miei preferiti li rivedo spesso  (ogni volta li apprezzo di più), e tra loro vale la pena stabilire una classifica. Le vaccate che ora elencherò le ho viste una volta sola (direi una volta di troppo). Perciò niente classifica. Ordine alfabetico, come ho fatto per i programmi tv.

Cominciamo dagli italiani

  • ALEX L’ARIETE (D.Damiani) -a metà strada tra 007 e le barzellette sui carabinieri; dialoghi ferocemente idioti e recitazione al di sotto del livello del mare, Damiani doveva avere un gran bisogno di soldi;
  • CATTIVE INCLINAZIONI (P.F.Campanella) –uno dei film più scemi della storia; dovrebbe essere un thriller (dare i brividi), è soltanto ridicolo; che malinconia vedere Franco Nero coinvolto in tanta idiozia-
  • CHIMERA (P.Corsicato) –bischerrima scempiaggine (cito Morandini, io non avrei potuto dirlo meglio)-
  • COLPO D’OCCHIO (S.Rubini) -film triste e sconsolante; ancora più sconsolante pensare che è stato sovvenzionato dal Ministero (2 milioni di euro, mortacc…)-
  • 2061 UN ANNO ECCEZIONALE (C.Vanzina) -l’idea di base era buona, è stata sprecata malamente; una volta questo genere di battutine dialettali si chiamava AVANSPETTACOLO, perchè precedeva il film vero-
  • HO VOGLIA DI TE (L.Prieto) –un’antologia di luoghi comuni: la corsa delle moto, le feste dei ragazzi ricchi e burini, malattie, gravidanze, com’è brutto il mondo dello spettacolo, ecc…; i dialoghi sono da incubo; si capisce subito come va a finire; spero solo che Step si sia messo calmo e non ci affligga con altre cotte (usare la parola amore mi sembra un sacrilegio)-
  • IL RITORNO DEL MONNEZZA (C.Vanzina) -in confronto, Tomas Milian è Orson Welles e Squadra antiscippo è Brosenosec Potemkin; dispiace vedere Amendola in questo filmaccio;
  • L’ODORE DEL SANGUE (M.Martone) -è un peccato veder sprecare così dei bravi attori (Fanny Ardant, Michele Placido) che si parlano addosso per 100 minuti senza decidere se la “coppia aperta” faccia o no bene alla salute (sembrerebbe di no); di Martone mi era piaciuto l’amore molesto– 
  • OLé (C.Vanzina) -ho visto questo filmuzzo per vedere se Boldi senza De Sica migliorava; e poi c’era Salemme, un buon attore; doppia delusione-
  • TRE METRI SOPRA IL CIELO (L.Lucini) -la cosa migliore è la colonna sonora; storia banalissima, regia dilettantesca, attori… li chiamate attori?; certo che le ragazzine tra i 12 e i 15 anni non chiedono altro, perciò l’incasso è assicurato; ma non chiamatelo cinema, per favore-

Elenco ciofeche straniere

  • BANDIDAS (Joachim Roenning) –una fetecchia straziante, che vorrebbe imitare i western di Sergio Leone; le attrici sono distratte, sembra che il loro principale interesse sia di essere inquadrate bene (così potranno farsi pagare di più nel prossimo film); l’unico pregio è che dura poco-
  • DECAMERON PIE (David Leland) -un consiglio spassionato: se cercate l’erotismo non rivolgetevi a un regista inglese (ce n’è molto di più nell’ultimo film di P. Corsicato); belli i costumi… e nient’altro; forse la maggior delusione di quest’anno-
  • IL CODICE DA VINCI (Ron Howard) –interminabile; per due ore e mezza (ma sembravano di più) Tom Hanks si aggira con aria assente (è chiaro: non gliene importa una cippa di Audrey Tautou e del Santo Graal, lui aspetta solo che gli versino l’assegno); la noia per lo spettatore è accresciuta dal fatto che manca assolutamente la suspence: la storia la conoscono anche i sassi-
  • IL MISTERO DELLE PAGINE PERDUTE (Jon Turteltaub) –strampalata serie di sciocchezze ; agli americani è piaciuto: a loro piace pensare di avere un passato importante e così mescolano la regina Vittoria, monte Rushmore, gli Aztechi e Lincoln (manca solo il terzo mistero di Fatima); mi è sorto un dubbio: nel segretissimo libro dei presidenti ci sarà anche la verità su Ustica?-
  • IL RISOLUTORE (F.Gary Gray) -“ha la consistenza ideologica e formale di un videogame” (Morandini); potrebbe essere il modello su come non fare un film d’azione; secondo me il rambesco attore Vin Diesel è più adatto a ruoli brillanti, come in missione tata
  • IO VI TROVERò (Pierre Morel) -molto, ma molto deludente; Liam Neeson (56 anni…) è fuori parte, non ha il fisico da James Bond; fosse uno scherzo, con un po’ di autoironia (tipo la coppia H.Ford e S.Connery in Indiana Jones e l’ultima crociata) …invece no, pretendono di essere presi sul serio!-
  • L’APPARTAMENTO SPAGNOLO (Cedric Klapisch) -l’Ente Turismo della Catalogna ha voluto realizzare uno spot di 120 minuti per farci sapere com’è bella Barcellona; sì, è bellissima, ma per fare un film ci vuole una trama decente, un buon regista e degli attori convinti di quello che fanno-
  • L’ENFER (Danis Tanovic) -mi era piaciuto no man’s land e ho voluto rischiare (me lo avevano detto che era di un deprimente inaudito…); peggio per me, a volte è meglio fidarsi del giudizio degli amici; in questo caso critici e pubblico pagante concordano: è una boiata insopportabile! Auguro di cuore a Tanovic di trovare una storia migliore-
  • L’ULTIMA LEGIONE (Doug Lefter) -chi conosce bene la storia romana si è rotolato dalle risate; io ho sentito un forte impulso a richiedere i soldi del biglietto: personaggi disegnati frettolosamente e dialoghi di una sciatteria mai vista; la presenza della diva indiana Aishwarya Rai (già vista del godibile matrimoni e pregiudizi) è dovuta a esigenze di mercato: infatti in India è stato un successo-
  • THE CHRONICLES OF RIDDICK (David Twohy) -sconclusionato e banale; dialoghi balordi; vin diesel (qualche spiritosone lo ha tradotto in vincenzo gasolio) gonfia continuamente i suoi muscoli, ma non riesce a far funzionare quelli della faccia-
  • TOMB RAIDER: LA CULLA DELLA VITA (Jan De Bont) -l’hanno visto in molti, è vero; se è per questo non sono mancati gli spettatori anche a bambola di bigas luna (forse il peggior film della mia vita); la logica del mercato produce queste mostruosità; trama banalissima e dialoghi penosi: è meglio leggere topolino, credetemi!-
Published in: on ottobre 12, 2008 at 1:15 pm  Comments (4)  
Tags: ,

The URI to TrackBack this entry is: https://ilbibliofilo.wordpress.com/2008/10/12/i-peggiori/trackback/

RSS feed for comments on this post.

4 commentiLascia un commento

  1. i film brutti sinceramente non me li ricordo, ti ammiro per questa precisione ! Io, dopo un meraviglioso Hilander, con uno splendido Connery (di Lambert taccio in quanto non attore, ha due sole espressioni : con e senza spada!), una storia originale ed a tratti romantica, una colonna sonora sontuosa (che te lo dico a fa’, stamo a parla’ dei Queen!!!!) ho avuto la disavventura di andar a vedere il seguito: non pervenuto!

    "Mi piace"

  2. Tra le schifezze internazionali, merita una menzione l’intera serie di Saw L’enigmista e tutte le serie horror che gli fanno il filo (spesso compiando film giapponesi).

    Non sottovaluterei neppure il tanto pompato Pinocchio di Benigni (un uomo di quella età che si mette a zompettare e strillare come un bambino…), Leoni per agnelli e Mamma mia! (in tutti i sensi).

    Questi sono quelli che sono andati a vedere. Non essendo masochista, cerco di prevenire certe esperienze stomachevoli (nessuno mi ha trascinato a vedere 300).

    "Mi piace"

  3. Ciao Omelette!!!

    🙂

    Scherzo.

    volevo dirti che siamo tutti a favore della tua entrata in blogging Stones, però devo capire se:
    1 – Si fa copia incolla di tuoi articoli interessanti, una, o più volte la settimana.
    2 – Ne scrivi di originali proprio per BS
    3 – ???

    Perchè nel caso 2 e 3 se non ti vuoi iscrivere direttamente a Kataweb e farti autorizzare come “Autore” di BS, puoi comunque mandare testi e altro ai miei indirizzi:

    maobao78@yahoo.it
    urdals@alice.it

    oppure scrivere direttamente nel gruppo di yahoo.

    Fammi sapere in un modo o nell’altro.

    Buona Serata

    Maobao

    "Mi piace"

  4. […] quanto già detto. Stabilire quali siano i film peggiori è […]

    "Mi piace"


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: