4 notizie di cui non mi frega nient… il cui interesse è alquanto limitato (+ una che invece ha attratto la mia attenzione)

Notizia n°1 – Dovete sapere che una città della Penisola delle Banane ha 2 squadre di calcio e che una sarà allenata da un tizio per il modico compenso di millanta lingotti d’oro, mentre l’altra ha già ingaggiato la reincarnazione di Leonardo Da Vinci (sempre per un simbolico gruzzoletto di fantastiliardi) – ah, naturalmente questa città ha da tempo risolto tutti i suoi problemi di traffico, fognature, smaltimento rifiuti…

Notizia n°2 – Un ex-ministro della Penisola di cui sopra ha improvvisamente scoperto che un Senato di 200 membri non ha molto senso e propone di fondere 400 deputati con 200 senatori; un ex-Cavaliere delle Banane si è spinto oltre: “mi sono già accordato con Maria De Filippi; avremo un parlamento composto esclusivamente da Amici! sul numero devo ancora decidere, ma potrebbero bastare 44 parlamentari in fila per 6 col resto di 2!”

Notizia n°3 – Un importante funzionario pubblico francese ha preso una sberla; a Bologna lo chiamiamo smataflone, gli spagnoli lo chiamano bofetada, gli inglesi, più concisamente, slap; il grido di guerra dello schiaffeggiatore “Montjoie! Saint-Denis!” mi ha fatto ricordare il film comico I VISITATORI (1993) resta da stabilire chi in questa storia abbia preso gli schiaffi: l’altezzoso Godefroy de Montmirail o il suo scudiero Jean Cojon.
godefrscuder

Notizia n°4 – Dopo un’interminabile serie di sentenze, rinvii e centrosentenze non si sa ancora se il sequestro del Forcebleu (un incrociatore che allora apparteneva a uno di Cuneo) avvenuto nel maggio 2010 fosse legittimo o meno. La Corte di Cassazione ha cassato la sentenza precedente. A parte le (legittime?) considerazioni su come sia lenta la Giustizia nella Penisola delle Banane vi annuncio che l’incrociatore blu non appartiene più al Cuneese. L’ha venduto. Secondo fonti bene informate servirà alle future nozze tra Lagranputa Quetepariò (nobildonna andalusa) e l’imprenditore paraguagio Tengomucho Dinero.
force

Dicevo nel titolo che delle 4 notizie precedenti non mi può fregare di meno. Invece mi sembra veramente importante l’approvazione da parte della FDA di un farmaco (un anticorpo monoclonale) che rallenta quel devastante processo di distruzione del cervello chiamato Morbo di Alzheimer.

Data la mia veneranda età l’Alzheimer è un vero problema. 

Gli schiaffi a Macron, le esternazioni di Claudio Martelli e l’ingaggio di Sarri no!

Published in: on giugno 11, 2021 at 12:25 am  Comments (2)  

Avvistamenti di ufo (ma poi se ne sono andati: perché?)

Nei mesi scorsi Oggetti Volanti Non identificati sono stati visti in molte località dell’emisfero settentrionale. Dalla California alla Valmalenco.

Poi sono scomparsi.

Io posso dirvi cosa è successo veramente. Lo farò dopo l’immagine.uff

Gli alieni erano già stati sul nostro pianeta parecchio tempo fa e si erano divertiti moltissimo a sterminare i dinosauri.

Poi erano tornati lassù (presumo per farsi una doccia) ed ora rieccoli.

Ma il loro comandante aveva visto un film con Tom Cruise (in cui il virus del raffreddore era risultato letale per gli invasori) e aveva attivato le antenne riceventi, provando a decodificare i messaggi dei terrestri con l’aiuto del computer dell’astronave madre.
nostrEcco il messaggio più semplice che sono riusciti a decodificare:
CTS, CSS, FSE SPID, AUSL, ENPAV, FIGC, DGP (scarica l’app) PNRR, PNR&S, CSPI, CNOAS, TULPS, ENPA, DGOSV, CPIGVSR, SEN (il logo SEN permette in qualsiasi momento all’utente di tornare alla homepage; poiché il logo è sia un grafico che un link, viene identificato come “link-grafico” ed è possibile intercettarlo utilizzando sia la shortcut “G” che le shortcut “U” e “V”, rispettivamente “link non visitato” e “link visitato”)

A questo punto il supercomputer è andato in crisi. Si è acceso un segnale di allarme: “Attenzione! Questo linguaggio è evidentemente opera di una civiltà di matti. Matti pericolosi!!!! Scappiamo!!! Si salvi chi può!!!!”

Published in: on giugno 7, 2021 at 12:28 am  Comments (2)  

CRUDELIA (a metà strada tra IL DIAVOLO VESTE PRADA e il dottor Jekyll)

Quando ero giovane (molti secoli fa, quindi) apparve sul grande schermo LA CARICA DEI 101, dove la cattivissima Crudelia Demòn smaniava per scuoiare tutti i cani dalmati di Londra. E fumava sempre; appariva chiaro che chi fuma non ama gli animali (ci saranno eccezioni a questa regola, ma io non ne ho mai osservate)
de mon
Ora scopriamo che da giovanissima Crudelia (nella v.o. Cruella) ha patito frustrazioni e dolori terribili. Almeno in parte possiamo capire il suo odio per i dalmati.

Non voglio raccontare troppo (sono già stato diffidato dal farlo da un importante personaggio). Mi limito a nominare la tracotante tiranna della moda Baronessa Von Hellman, interpretata dalla bravissima Emma Thompson (nel ruolo a lei insolito di dark lady)
hell

Tra i miei dvd non ho, né mai ebbi, quello relativo a IL DIAVOLO VESTE PRADA. Ma credo di ricordare bene il personaggio di Miranda (Meryl Streep).

Notate anche voi qualche analogia? Vabbè, Miranda è americana e la baronessa è londinese… ma a parte questo?
miratomp

Considerazione finale.

La giovane Estella (che poi chiameremo Cruella De Vil) all’inizio della storia ha un’anima in parte buona e gentile, in parte gelida e spietata. Quest’ultima prevarrà in modo clamoroso.

Tutti noi siamo un po’ Jeckyll e un po’ Hyde. Resta da stabilire se la durezza della vita (o le botte di fortuna) ci spingano in modo irresistibile in una direzione o nell’altra.

O se esista quello che i filosofi chiamano libero arbitrio. Magari ne riparleremo.

Published in: on giugno 3, 2021 at 4:55 PM  Comments (4)  

in questo postaccio (=post riuscito molto male) si parla di donne crudeli e di Caterina che va in città

Questa sera si va a vedere CRUDELIA. Ne parlano bene. Forse piacerà anche a me.

C’è Emma Thompson! E io l’andrei a vedere anche se leggesse l’elenco telefonico di Benevento.
cruel

Premesso ciò, torno a lodare Sergio Castellitto (di cui parlavo qui). Davvero un grande attore, capace di spaziare dal fantasy (LE CRONACHE DI NARNIA) al mondo della malavita (ITALIANS) e alla commedia (CATERINA VA IN CITTA’).

Dopo aver visto Castellitto impersonare D’Annunzio sono andato a cercare nel mio bauletto l’unico dvd in mio possesso in cui SC è protagonista.
castell
Si tratta, appunto, di CATERINA VA IN CITTA’. Dove il protagonista è un prof superfrustrato e sull’orlo di una crisi di nervi, che si accorge che la moglie non lo abbandona solo per compassione. Perciò salta sulla moto che gli aveva regalato gioia nella sua lontana gioventù e parte verso l’ignoto.

Fa’ buon viaggio, professore!

Published in: on maggio 29, 2021 at 2:53 PM  Comments (2)  

UNA STELLA E’ VOLATA VIA

fracci

Ciao, Carla!

Published in: on maggio 28, 2021 at 10:03 am  Comments (2)  
Tags:

IL VACCINO MAGICO

Tutto comincia da una polemica tra il celebre virologo Sarastro (basso), la sua ex-moglie Regina Dellanotte (soprano), il giovane Tamino (tenore) e la coppia Papageno-Papagena (due ricchissimi industriali farmaceutici)

Sarastro fa un casino indicibile sostiene vivacemente la sua tesi: il MozartVax, prodotto dai Papagheni, è pericoloso per le donne al di sotto dei 50anni e per i baritoni al sopra dei 35anni.

Regina per fargli dispetto racconta a tutti (anche a quelli che non la vogliono sentire) che il MozartVax fa bene a tutti ed è perfetto anche per lucidare l’argenteria.
sarasgina

A questo punto voglio aprire una parentesi. Chi ha conosciuto una coppia che si è separata ha spesso dei problemi. Perché c’è chi si separa civilmente e non rompe le scatole non assilla il prossimo con rievocazioni, insulti e maledizioni. Ma coppie così ne conosco poche.

La maggior parte dei casi consiste in un interminabile strascico di “ma sai cos’ha avuto il coraggio di dire?” “non sai quanto mi ha fatto soffrire!”, “giuro che se l’incontro gli/le cavo gli occhi!!!” In questi casi la cosa migliore, credetemi, è prendere le distanze da tutti e due. Chiudo parentesi.

Premesso ciò la lite tra Sarastro e Regina finisce in tv, da Massimo Giletti.
gilett

In studio ci sono anche Tamino, i Papagheni e sorpresa!!! c’è Pamina, figlia di Sarastro e Regina, che da tempo se ne era andata di casa, stufa di assistere ai litigi dei genitori.

Ma c’è di più!

Pamina davanti alle telecamere annuncia di essere follemente innamorata di Papagheno! “E’ stato il MozartVax a farci innamorare!!”

Papaghena non la prende bene.
mal

Niente dà maggior godimento a un conduttore di una bella rissa in diretta. Ma Giletti si ricorda che un recentissimo decreto del PCM vieta lo spargimento di sangue negli studi televisivi.

(sono ammessi solo i duelli alla pistola, purché sia osservata una distanza di almeno 40metri tra i duellanti)

Perciò Giletti a malincuore rinuncia a stuzzicare i litiganti. In compenso improvvisa un esperimento: tutti i presenti (compreso Tamino) saranno sottoposti a un’ulteriore vaccinazione davanti alle telecamere.

Zauberflute è il nome del nuovo vaccino. In realtà è lo stesso MozartVax di prima (ma chi se ne accorgerà?) e gli effetti saranno visibili tra 20′ dopo la pubblicità.
adv

Quali sono i risultati?

Si dimostra che il vaccino ZauberFlote agisce sul metabolismo basale (qualsiasi cosa sia), sul sistema nervoso e sulla sincerità dei sentimenti, per cui

  • Papagheno e Papaghena fanno pace
  • nasce un idillio idilliaco tra Tamino e Pamina
  • Sarastro e Regina continueranno a litigare all’infinito; peggio per loro

NOTA BENE. Dopo il richiamo non si esclude che avvengano degli scambi. Vai a sapere.
pamina

Published in: on maggio 27, 2021 at 10:59 am  Comments (2)  
Tags: , ,

IL CATTIVO POETA (ma era davvero cattivo?)

Non so se il poeta D’Annunzio sia stato cattivo, ma il film è veramente bello.

  • Domanda n° 1: perché il film mi è tanto piaciuto? Anzitutto per la recitazione pacata ed essenziale di Castellitto, che descrive il poeta come era veramente: un vecchio cocainomane, angosciato dall’idea che il duce si alleasse con i nazisti e che tentò prima di morire di convincerlo “ti stai scavando la fossa con le tue mani” Aggiungo la bellissima fotografia di Daniele Ciprì, che ha filmato il cielo spesso nuvoloso del Garda (a filmare il sole di Roma sono capaci tutti)
  • Domanda n° 2: era proprio necessario quell’aggettivo nel titolo? Credo che i burocrati di Raicinema abbiano finanziato con molto imbarazzo questo soggetto. D’Annunzio non era un modello di virtù, siamo d’accordo; almeno secondo i canoni della “religione buonista” (cito Ferruccio Gianola), ma scrivere CATTIVO POETA significa dire letteralmente che le sue poesie erano brutte; provate a rileggere LA SERA FIESOLANA, O FALCE DI LUNA CALANTE e LA PIOGGIA NEL PINETO e ne riparliamo.

Visto sabato pomeriggio al cinema di via Fondazza.
rom

Nessun poeta, buono o cattivo, è stato maltrattato nella stesura di questo post.

Published in: on maggio 25, 2021 at 12:50 am  Comments (4)  

IL VACCINO D’AMORE (opera buffa)

Nemorino (tenore) è follemente innamorato di Adina (soprano), bella e capricciosa. Ma lei non l’ama e lo disprezza per la sua ignoranza “ella legge, studia, impara, non v’ha cosa ad essa ignota… io son sempre un idiota!”
nemori
Arriva in paese un generale (a giudicare dalle stellette e dalle decorazioni comanda almeno un corpo d’armata) che propaganda il dulcamaraVax, farmaco miracoloso. “comprate l’odontalgico mirabile liquore, specifico simpatico prolifico che move i paralitici spedisce gli apopletici gli asmatici gli asfitici gl’isterici i diabetici…”
dulca

Nemorino spera conquistare Adina in modo farmacologico e inizia a sperimentare un nuovo vaccino: il FurtivalagrimaVax.

Adina dopo la prima dose si porta a letto Nemorino. Ma con la seconda dose si trasforma in una sfrenata ninfomane: entra nel letto di tutti i giovani del paese e, già che c’è, di tutte le giovani.

Nemorino, che è un inguaribile romantico, è talmente deluso da questo comportamento che corre ad arruolarsi. Viene accolto dal sergente Belcore (baritono) con queste parole: “qua la mano giovinotto, dell’acquisto mi consolo; in complesso sopra e sotto tu mi sembri un buon figliuolo!”

NOTA BENE. Ha detto proprio FIGLIUOLO (ho controllato sul libretto di Felice Romani).

Pare che si comportasse molto bene sul campo di battaglia di Waterloo. Ma non si sa da quale parte combatteva: Napoleone o Wellington?

Forse non lo sapeva neanche lui. C’era molta confusione quel giorno.
watte

Published in: on maggio 21, 2021 at 9:44 am  Comments (2)  

CAVALLERIA VACCINATA (who killed Turiddu?)

Ahhhhhhh!!!!! Hanno ammazzato compare Turiddu!!!!

Whodunit?

Chi è stato?

Cu fu?
cu
Gli inquirenti, guidati dal commissario Salvo Montalbano, seguono all’inizio la pista del delitto passionale. Infatti è stata intercettata una rabbiosa maledizione: “a te la mala pasqua! a te la mala pasqua!”

Però il vice commissario Mimì Augello riconosce la voce di padre Fanzaga che invoca il male su chi non dona l’8×1000 a Radio Maria.

Le indagini riprendono “a 360 gradi” (un modo elegante per dire che si brancola nel buio)
tre

Ma viene a galla la verità. Turiddu cercava di commercializzare il vaccino SantuzzaZeneca danneggiando l’impresa di compare Alfio, produttore del CarrettiereVax e di molti altri farmaci.

Si sa come finiscono queste cose.
bel

In conclusione, chi ha schiacciato il grilletto?

Non Alfio, certamente no. Un boss del suo livello uccide solo per interposta persona.

Ora Montalbano esaminerà i movimenti di Lola (che ha di latti la cammisa)

Qualcuno infatti ha sentito cantare Turiddu quella mattina “ntra la porta tua lu sangu è sparsu e nun me ‘mporta si ce muoru accisu…”

Published in: on maggio 20, 2021 at 1:00 am  Comments (2)  

gesuiti euclidei alla corte degli imperatori della dinastia dei ming

Come modesto omaggio a Franco Battiato ripubblico un post del 2012, citando i versi della sua bella canzone.

DOMANDA FRIVOLA. Battiato l’avrà poi trovato quel CENTRO DI GRAVITA’ PERMANENTE che cercava nel 1981? Io dico di sì, perché chi cerca trova… tra parentesi l’album si chiamava La voce del padrone. Bellissimo.

DOMANDA SERIA. L’ideologia marxiana ha un carattere SCIENTIFICO? O è solo tensione verso l’Utopia? Battiato se lo è chiesto, come se lo sono chiesto in molti (anch’io, tra le medie e il liceo).

In altre parole, il marxismo può dare CRITERI PERMANENTI di interpretazione della realtà?

  • Ad esempio i missionari gesuiti che cercarono una difficilissima sintesi tra saggezza confuciana e Vangelo erano dei furboni opportunisti o anticipavano il dialogo tra culture che adesso tutti predicano come indispensabile?
  • Per rimanere in Cina, come giudicare il regime di Pekino? A Stalin sarebbe piaciuto moltissimo, non dubito. Ma è una società comunista quella? O è solo il classico dispotismo orientale che un tempo usava Confucio e adesso usa Marx?
  • E i pirati dell’Oceano Indiano? Sono soltanto dei criminali (lumpenproletariat?) o, a modo loro, lottano contro il sistema capitalistico?
  • E lo sventramento delle Alpi (vedi la voce TAV) è progresso, come dice la Camusso?

Ecco. Ho usato la parola PROGRESSO.

Illuministi e Romantici avevano in comune la fede nelle “magnifiche sorti e progressive”.

Oggi ci crediamo in po’ meno. Quasi niente.

A parte Leopardi, Schopenhauer, la teologia induista… ora arrivano scienziati come Telmo Pievani (LA VITA INASPETTATA, Raffaello Cortina editore), che manifestano seri dubbi sulla linearità (non parliamo di razionalità) dell’evoluzione di tutte le specie viventi, homosapiens compreso.

Non siamo necessari, ecco tutto.

Se esistiamo per un puro caso, Battiato mio, a che serve cercare un CENTRO DI GRAVITA’ PERMANENTE?

Published in: on maggio 18, 2021 at 10:27 PM  Comments (9)  
Tags: , , , , , , ,